Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concorsi truccati a Rivieracqua, Fontana teneva corsi anticorruzione nei Comuni

Spesso viene chiamato a svolgere incarichi come consulente per enti importanti e Comuni

Imperia. Nella vicenda dei concorsi truccati a Rivieracqua con due arresti eccellenti quali Gabriele Saldo e Federico Fontana, emerge una storia dal passato. Federico Fontana ha tenuto corsi di anticorruzione nei Comuni di Savona e Loano.

Secondo quanto ricorda Trucioli.it, il blog di Luciano Corrado, il sindaco Luigi Pignocca, tre anni fa, aveva deciso di affidare al docente universitario l’incarico di “istruttore” nel corso di anticorruzione. Federico Fontana per quell’incarico aveva ricevuto dal Comune di Loano, in tre tranche, una somma di 10.500 euro (2014/2016).

Professore associato di economia aziendale del dipartimento dell’Università di Genova, residente a Novi Ligure dove attualmente si trova agli arresti domiciliari, aveva ricevuto un incarico analogo anche dall’amministrazione comunale di Savona. D’altronde il suo curriculum è di tutto rispetto: è docente di economia aziendale e controllo di gestione interno degli enti locali, finanziato dal Murst; ed è stato impegnato in diversi filoni di ricerca, aspetti gestionali ed organizzativi delle aziende e delle amministrazioni pubbliche. Collabora per riviste scientifiche e tecnico specialistiche e per la Guida a edita dal Sole 24 Ore della Confindustria, quindi col portale online Moltocomuni ed è socio Aidea – Associazione italiana di Economia Aziendale di cui è referente per Genova.

Ma soprattutto svolge incarichi di formazione, ricerca e consulenza presso amministrazioni pubbliche, compresi programmazione e controllo metodologie e strumenti di valutazione del personale, un ruolo molto discusso e delicato nell’ambito dei Comuni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.