Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bordighera, il Comune “affitta” terreni incolti. Assessore Maccario: “Importante per scongiurare dissesto e incendi”

Da un minimo di 50 ad un massimo di 100 euro all'anno per coltivare il proprio orto

Bordighera. Cinquanta euro all’anno per una porzione di terreno al di sotto dei 1000 metri quadrati, e 100 euro per i terreni più grandi: questo il “canone d’affitto” per gli appezzamenti di proprietà del Comune che potranno essere richiesti dai cittadini che vorranno coltivare l’orto o semplicemente tenere puliti i terreni in prossimità delle proprie abitazioni.

L’idea è nata in seguito alla richiesta di un residente di Montenero, che si è rivolto in Comune manifestando la necessità di tenere pulito il terreno che circonda la sua villa: “Aveva paura che, in caso di incendio, gli andasse a fuoco la casa”, ha spiegato questa mattina in commissione consiliare l’assessore Silvano Maccario. I terreni, infatti, sono al momento abbandonati. “Si tratta di reliquati”, ha aggiunto Maccario, “Terreni che il Comune ha e non utilizza. Dopo la formale richiesta del cittadino, altri residenti hanno espresso il desiderio di poter utilizzare altri appezzamenti. Abbiamo così deciso di regolarizzare la situazione, in modo che tutti possano fare richieste analoghe”.

Il contratto tra ente pubblico e cittadini, argomento all’ordine del giorno del prossimo consiglio comunale, prevede una concessione in uso per un massimo di quattro anni. Chi affitterà il terreno non potrà costruire baracche o depositi e avrà l’obbligo di mantenerlo pulito. Qualsiasi tipo di operazione di disboscamento che dovesse essere necessaria, inoltre, verrebbe attuata sempre con la supervisione dei carabinieri forestali.

“Più i terreni sono puliti e meglio è”, ha concluso l’assessore, “Sia in caso di incendio che di forti piogge. Speriamo che tanti cittadini aderiscano a questa iniziativa, che dà a tutti la possibilità di avere un orticello in cambio di un contributo simbolico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.