Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Biancheri incassa la fiducia della maggioranza, rimane da sciogliere il nodo Sanremo Insieme fotogallery

Domani sera l'attenzione si sposta verso il Partito Democratico che si riunirà per trovare il nome del successore di Leandro Faraldi

Sanremo. Una riunione durata oltre due ore, un faccia a faccia con gli alleati, con coloro che hanno abbracciato il progetto civico di Alberto Biancheri fin dalla prima ora e intendono portarlo avanti fino al 2019 ed anche oltre. Squadra che vince non si cambia, manca solo un pezzo per completare il puzzle: Sanremo Insieme si è data tempo 12/24 ore per confermare o meno il suo appoggio al sindaco.

Bocche cucite da parte dei consiglieri comunali che hanno partecipato alla riunione post giunta azzerata, il gruppo di Sanremo al Centro per domani alle 12 convocherà una conferenza stampa dove spiegherà la sua posizione che è comunque di sostegno al progetto Biancheri. “E’stata ribadita la compattezza della maggioranza e la vocazione civica del nostro mandato – ha spiegato il consigliere Alessandro Marenco de “Il Cittadino” -. Tutto questo per rafforzare la visione civica anche nella prospettiva di allargare verso la città.”

E per chi avrebbe voluto dei nomi dei nuovi assessori, bisognerà aspettare la fine della settimana, quando il sindaco ridistribuirà le deleghe e nominerà i nuovi assessori. Tra i papabili, in pole position c’è Franco Formaggini già assessore durante l’amministrazione Borea. Mentre Eugenio Nocita dato per partente dovrebbe invece rimanere in giunta.

Rimane da sciogliere il nodo di Sanremo Insieme, a fine dell’incontro coi consiglieri comunali, l’assessora Daniela Cassini è giunta a Palazzo Bellevue probabilmente per avere un faccia a faccia definitivo con il sindaco Biancheri.

Il consigliere di Sanremo Insieme Ecologia Libertà Francesco Prevosto ha spiegato la sua posizione: “Sono in attesa delle decisioni che prenderà Sanremo Insieme. Personalmente io voglio valutare l’esito finale del rimpasto, il prodotto in modo dettagliato e articolato, fatto di programma e di responsabilità amministrativa”.

Domani sera l’attenzione si sposta verso il Partito Democratico che si riunirà per trovare il nome del successore di Leandro Faraldi, un nome che dovrà essere ampiamente condiviso dal partito altrimenti si rischia una frattura della base.

(Ha collaborato Jacopo Gugliotta)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.