Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ventimiglia si chiude la rassegna “Preludi d’Autunno” della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo

Nell'ex Chiesa di San Francesco alle 21

Sanremo. Si conclude mercoledì sera “Preludi d’Autunno”, la rassegna della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, in attesa del via alla Stagione 2017/2018.

L’appuntamento è per le 21 nella suggestiva ambientazione dell’ex Chiesa di San Francesco a Ventimiglia alta, sapientemente restaurata, che ha già ospitato il primo concerto della Rassegna ottenendo un notevole successo.
A dirigere questo ultimo concerto è stato chiamato il Maestro Diego Ceretta.

Il programma prevede la Sinfonia n° 3 in Re maggiore D.200 (1815) di Franz Schubert (1797/1828) e la Sinfonia n° 2 in Re maggiore Op. 36 (1802) di Ludwig van Beethoven (1770/1827). L’ingresso è gratuito. Lo stesso concerto verrà replicato giovedì 28, alle ore 21, al Teatro del Giglio di Lucca.

Ceretta, 21enne, si è diplomato a 18 anni in violino con il massimo dei voti al Conservatorio G. Verdi di Milano. Attualmente – accanto all’intensa attività orchestrale ed al perfezionamento in violino – frequenta l’ultimo corso del Triennio di Direzione d’Orchestra alla Milano Music Masterschool e, parallelamente, l’ultimo corso di Triennio in Direzione d’Orchestra al Conservatorio G. Verdi di Milano. Ha debuttato come Direttore nel 2016 al Teatro Dal Verme di Milano nella Stagione dell’Orchestra Giovanile de “I piccoli Pomeriggi Musicali”. Nel dicembre 2016 ha diretto L’Orchestra Filarmonica Italiana e, nel 2017, ha debuttato con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo nel programma “Tutto Mozart”.

E’ tornato poi sul podio del Teatro Dal Verme nella direzione del concerto della 10° Stagione de “I Piccoli Pomeriggi Musicali”. Nello stesso anno ha debuttato a New York alla Carnegy Hall alla direzione dell’Ecomusic Big Band con una prima esecuzione assoluta di G. Deraco, poi replicata in Italia e Ungheria. In seguito ha condotto per i “Concerti del Chiostro” al Conservatorio di Milano, il concerto di Gulda per violoncello e orchestra di fiati ed ha diretto l’Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, con la quale tornerà a collaborare il prossimo ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.