Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, entro fine anno si completeranno i giardini e gli spazi all’aria aperta

Si tratta del giardino con giochi previsto nella frazione di Calvo e di un circuito fitness

Ventimiglia. Buone notizie per l’avanzamento dei progetti del “Bilancio Partecipativo” del comune di Ventimiglia: dopo aver inaugurato il primo progetto dell’edizione 2016 – il centro di aggregazione giovanile in passeggiata mare, luogo di ritrovo con panchine e gazebo ideato e centrato sui desideri dei ragazzi delle scuole che lo hanno proposto,  sono stati portati a compimento altri due progetti dell’edizione di quest’anno e sono in dirittura d’arrivo gli altri 3. Inaugurato l’infopoint turistico che tanto successo di pubblico sta ottenendo a Ventimiglia Alta (proposto dal Comitato Oltre le mura) e ultimato il posizionamento delle lavagne multimediali per le scuole cittadine (di Albintimilium), entro fine anno si realizzeranno anche i progetti relativi alla creazione di spazi all’aria aperta: si tratta del circuito fitness all’interno dei Giardini Tommaso Reggio (di Alessandro Ghirri e Federico Aime) e del giardino con giochi previsto nella frazione di Calvo (in memoria di Claudio Mingherlino, promosso da Concetta Pirrottina).

Più complesso quello relativo alla valorizzazione e la riqualificazione,  con segnaletica e arredi vari, del sentiero d’accesso al Santuario della Madonna delle virtù di San Secondo, che tuttavia con la collaborazione del Comitato di quartiere si sta portando avanti con impegno. “Il Bilancio Partecipativo si conferma un’iniziativa molto sentita dai cittadini: è strumento per decidere come utilizzare parte delle risorse del proprio bilancio comunale e ha coinvolto moltissimi ventimigliesi, al di là delle nostre aspettative” dichiarano il sindaco Enrico Ioculano e l’assessore al Bilancio Franco Faraldi, promotore del progetto “stiamo già pensando all’edizione 2018. La cifra a disposizione resterà indicativamente quella stanziata già lo scorso anno, 100.000 €; ci saranno solo piccoli cambi organizzativi, come per esempio l’ampliamento del tempo disponibile per consegnare il progetto, tutti accorgimenti che abbiamo raccolto grazie all’esperienza fatta e alle segnalazioni costruttive fatte dai nostri concittadini“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.