Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Un viaggio tra classica e pop: da Vivaldi ai Beatles” al Teatro dell’Opera del Casinò

I biglietti - posto unico 10 € - sono acquistabili sul sito della Fondazione Orchestra Sinfonica

Sanremo. Un concerto decisamente particolare ed originale quello che si preannuncia per il prossimo giovedì 17 agosto, al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale alle 21.30. Un excursus niente male – con reinterpretazioni al violino – fra grandi brani della storia della musica, che terminerà con i mitici anni ’60 e l’indimenticato quartetto di Liverpool: i Beatles.
Direttore dei Professori della Sinfonica e solista al Violino sarà il Maestro Vadim Brodsky, fautore tra l’altro di due album dedicati alla reinterpretazioni dei brani beatlesiani in versione violinistica, con solista al Saxofono il M° Julian Brodski.

In programma:
– G. Bizet, Carmen – Ouverture
– W. Marphy, The 5th of Beethoven
– P. De Sarasate, Zigeunerweisen Op. 20
– P. Woods – Sonatina for Sax, Jazz ed Orchestra
– J. Massenet, Meditation (da Thaïs)
– F. Kreisler, Liebesfreud Waltzer
– J. Brodski, Samba de Brazil
– V. Monti, Czardas
– M. Urbaniak, Manhattan Man
– V. Brodski, Malicki – Eine kleine schertz musik
– J. Lennon & P. Mc Carteny, alcuni brani del repertorio beatlesiano

Nato a Kiev – regione famosa per una grande scuola violinistica che ha dato al mondo della musica grandissimi artisti – e discendente di Adolph Brodsky, – noto per essere stato il primo esecutore del Concerto di Tchaikovsky – Vadim iniziò gli studi all’età di 6 anni. Ad 11 esordì come solista con la Kiev Philharmonic, suonando il Concerto per violino di Kabalevsky, sotto la direzione dello stesso compositore. Allievo di Olga Parchomenko e di David Oistrach, ha vinto il primo premio in tutte le competizioni internazionali alle quali ha partecipato.
Nel 1981 si è trasferito in Polonia dove è divenuto molto popolare. Il suo esordio a New York è del 1982 con un contratto della Musical Heritage Society. Per questa società ha registrato concerti per violino ed orchestra di Brahms, Paganini, Tchaikovsky, Saint-Saens, Sibelius, Wieniawski ed anche l’unica incisione su LP delle 6 Sonate per violino di Eugenio Ysaye. Nei suoi anni di attività è stato ospite alla Polish National Radio Symphony, alla Warsaw Philharmonic, alla Suisse Romande of Geneva ed alla Philharmonia Orchestra of London. Nel ’91 ha suonato con l’Orchestra Sinfonica di Siviglia in occasione dell’apertura del nuovo Teatro della Maestranza, costruito per l’Expo ’92. Durante una sua tournee italiana del ’97 ha avuto l’onore di suonare il famoso “Guarneri del Gesù”, appartenuto a Paganini. E’ apparso anche sulla TV di stato, eseguendo brani di Tchaikovsky, Bartok, Paganini e Vivaldi.

I biglietti – posto unico 10 € – sono acquistabili sul sito della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo (www.sinfonicasanremo.it) o direttamente al botteghino del Teatro del Casinò la sera del concerto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.