Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terrorismo e criminalità, il Silp ligure: “Più uomini e mezzi, ma serve impegno diretto dei cittadini”

Dopo i fatti di Barcellona e la situazione in Europa ecco la riflessione del sindacato di polizia

Liguria. Il pericolo terrorismo torna a far chiedere al Silp-Cgil ligure una svolta chiara in termini di sicurezza e controlli, con maggiori uomini e donne per le forze dell’ordine e mezzi adeguati, invocando anche un impegno più diretto degli stessi cittadini che in parte dovranno compensare alle politiche di tagli che stanno riguardando il comparto sicurezza già al centro di battaglie e vertenze sindacali. “Il cittadino, troppo spesso disinteressato e rapito da facili considerazioni, ancor più allettato da demagogie che gli offrono ospitalità a poco prezzo, si dovrà trasformare in una preziosa risorsa perché i suoi occhi sono troppo importanti per essere trascurati diventando così un’arma irrinunciabile per le Forze di polizia. Ognuno di noi dovrà fornire il proprio contributo, senza cadere nei soliti luoghi comuni del “meglio – farsi – i – fatti – propri”. Occorre che ogni cittadino, ogni persona che tenga a questo prezioso risultato, dedichi al suo Paese uno sguardo, uno sguardo che potrebbe rivelarsi prezioso per chi indossa un’uniforme e scende in strada ogni giorno per proteggerci. Segnalando un semplice dettaglio, apparentemente insignificante, un’anomalia nella quotidianità, potrà esser fiero di aver contribuito al mantenimento di una società libera ed aver evitato il sacrificio di qualche vita. Una sola, una sola persona salvata è il fine più grande a cui possiamo ambire”.

La vita di un bambino travolto da un veicolo, da un criminale che sfreccia per strade accalcate di turisti, può essere evitata se tutti noi dedichiamo qualche sguardo per aiutare i poliziotti. Questa sicurezza diffusa ci aiuterà a mantenere davvero libera la nostra società senza allontanarci dal dialogo con persone che provengono dai paesi più lontani, dalle culture più distanti, dalle religioni più diverse” ribadisce il sindacato ligure.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.