Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, viaggio nella musica italiana con Vittorio De Scalzi

Una festa lunga un intero week end all’insegna della musica, del teatro, dell’arte in strada e dello sport

Sanremo. Sarà un viaggio nella storia della musica italiana il concerto di chiusura della stagione musicale estiva in programma per venerdì 1° settembre a Pian di Nave (alle 21.30).

Filo conduttore Vittorio De Scalzi con i suoi 50 anni di onorata attività ma anche di ispirazioni continue, tra musica e parole per uno dei compositori, autori e cantanti italiani che della sua ricerca ha fatto un progresso, anzi un “prog”. Vittorio De Scalzi, infatti, ha scritto autentiche perle per alcuni dei più noti interpreti della musica italiana come Ornella Vanoni, Mina e Anna Oxa tanto per citarne alcuni.

Musicista dalla doppia anima, ribelle e contestatrice che negli anni Sessanta lo ha portato a fondare la band dei New Trolls e quella del cantautore intimista, è co-autore con Fabrizio De André del primo “concept album” delle musica italiana (“Senza orario e senza bandiera”).

De Scalzi rappresenta anche un pezzo di storia del progressive italiano, ideatore dell’innovativo “Concerto grosso”, riuscito esperimento di fusione fra rock e classica che lo ha portato in tour mondiali – il “Trilogy Live The seven Seasons” è addirittura diventato un DVD cult – e, in studio di registrazione, recentemente a fianco di Luis Bacalov con cui ha co-firmato il “Concerto Grosso n. 3”. Si alterneranno sul palco e duetteranno con De Scalzi anche una serie di ospiti o, per meglio dire, di compagni di viaggio di Vittorio.

Ci sarà il dissacrante Alberto Fortis (autore di brani come “La sedia di lillà”, “Il Duomo di notte”, “Milano e Vincenzo”, “Settembre”), la grande voce di Katia Ricciarelli (tra le più emozionanti e amate voci dell’Opera italiana contemporanea), il poliedrico Francesco Baccini (uno dei più amati cantautori della nuova scuola genovese) e l’ispirato Zibba (importante ed apprezzata realtà del nuovo cantautorato italiano).

Il racconto musicale sarà guidato dalle parole di Massimo Cotto ma la vera padrona dell’evento sarà la musica di Vittorio De Scalzi che verrà accompagnato dalla sua band e dall’Orchestra Sinfonica di Sanremo (sezione archi con 11 professori) diretta per l’occasione dal M° Roberto Izzo.

Sarà questo, ancora una volta, un concerto inedito ed unico che nasce dall’ormai consolidata collaborazione tra Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo e iCompany, nell’ambito del più ampio progetto “Sanremo Città della Musica” patrocinato e promosso dal Comune di Sanremo.

L’evento è promosso da Comune di Sanremo e Fondazione Orchestra Sinfonica ed è organizzato da iCompany in collaborazione con Casinò di Sanremo e Area Sanremo Tour. Il concerto a Pian di Nave è gratuito con posti a sedere non numerati (sino ad esaurimento). E sabato 2 settembre la festa per tutti i gusti, un “arrivederci” alla prossima stagione estiva!

Si comincia nel pomeriggio con lo sport, intorno alle 17, con l’arrivo a Pian di Nave della Transalp Limone Sanremo su “La Via del Sale”. Attraversata nei secoli dalle popolazioni della Riviera del ponente ligure e delle montagne del Cuneese, La Via del Sale è uno dei tratti più suggestivi e panoramici che si possano percorrere sulle due ruote, uno straordinario prodotto turistico che ogni anno richiama sempre più turisti (organizzazione Sanremo On e Limone On).

La vera e propria festa in città saranno gli “Artisti in Strada” che animeranno il centro cittadino dalle 21.30 circa e sino a mezzanotte nell’isola pedonale di via Matteotti con alcune incursioni in via Palazzo, piazza Colombo, piazza San Siro, preceduti da una presentazione in orario di aperitivo serale anche in piazza Bresca (a cura del Teatro dei Mille Colori).

Ecco gli artisti presenti: il “Teatro del Corvo” che porta in scena un circo fatto di piccole cose per un viaggio sognante e poetico non privo di momenti di comicità; il mago e cabarettista “Carlo Cicala” che propone un originale spettacolo di magia e umorismo; “Gli Irriducibili Romantici e Miss Peppers”, trio “rinascimentale” con due personaggi sui trampoli e un musicista; “Visioni D’Incanto” per uno spettacolo in continua evoluzione dove le storie vengono raccontate con tecniche innovative; “Famiglia Saltimbanchi”, variopinto e chiassoso gruppo familiare di cinque artisti di strada che si esibiscono nelle più svariate discipline circensi; “Inconsueto Popolare”, band di musica balcanica e klezmer con esibizioni itineranti.

Spazio anche al gruppo delle danzatrici del ventre “Dalila Belly Dance” e alla musica di Davide Laura che si esibirà in chiusura di questa festa per tutti i gusti. E ancora: tanta musica giovane a Pian di Nave con i dj KrisDj, DjVevo, DjSemex e BeFree per una serata discoteca, a partire dalle 22, aperta a tutti. Con gadget fluo e pioggia di coriandoli colorati al termine.

Da non dimenticare, alle 21, in piazza San Siro, la compagnia Veji e Giovo di Buriasco (TO) che propone “La trapola politica”, nuovo appuntamento con la XXesima edizione della rassegna di teatro dialettale “Nini Sappia” dedicata al socio fondatore della Compagnia Stabile Città di Sanremo. E al Forte di Santa Tecla sarà possibile visitare “Eco – logia”, la mostra multimediale di Franco Giannelli organizzata dal Comune di Sanremo e dal Polo Museale della Liguria.

L’esposizione è composta da alcune decine di quadri in diverse sequenze per rappresentare la vita di un prato fiorito di montagna, simbolo della natura da salvare, una ventina di immagini fotografiche che documentano il legame tra il mistero della montagna e le alte quote della spiritualità, diversi pannelli esplicativi su testimonianze di varie realtà montane, con riferimenti anche alla natura della nostra Liguria di ponente e della vicina Provenza (orari 11-13; 17-21).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.