Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, la “Leonardo da Vinci” per lo sport: “Ognuno è protagonista ma solo insieme si può creare valore” fotogallery

Giornata storica ieri per i piccoli atleti della Canottieri Sanremo che hanno incontrato i campioni Antonio Rossi, Daniele Scarpa e Paolo Tommasini

Sanremo. Giornata storica ieri per i piccoli atleti della Canottieri Sanremo. Oltre 100 canoisti hanno avuto modo di misurarsi in mare e confrontarsi su delicati temi quali il bullismo e il doping con tre icone dello sport: gli ori olimpici di canoa Antonio Rossi e Daniele Scarpa (Atlanta 1996) e la medaglia d’argento Paolo Tommasini (Dartmouth 1997).

Evento Leonardo Da Vinci e Canottieri Sanremo

L’ iniziativa, volta a trasmettere i più alti valori sportivi, a invitare i campioni di domani a inseguire i propri sogni rispettando se stessi e gli altri, è stata promossa e realizzata nell’ambito del progetto nazionale “Desire“, dall’A.s.d. Canottieri Sanremo e dall’”Associazione culturale Leonardo Da Vinci” con la collaborazione del Coni, della Federazione italiana canoa kayak e con il patrocinio della Provincia di Imperia e del Comune di Sanremo.

Abbiamo chiamato l’evento ‘#DesideriAmo. No doping, no bulling: i love myself’, partendo dall’assunto che noi crediamo che ognuno è protagonista ma che solo insieme si possono raggiungere i propri obiettivi – spiega Nicoletta Di Norscia della “Leonardo da Vinci” -. Un concetto che abbiamo voluto trasmettere ai nostri ragazzi, insegnando loro a dire di no al doping, al bullismo e a rispettare se stessi e gli altri. L’evento è stato infatti creato per trasmettere ai giovani i più sani valori sportivi e del resto creare valore, apportare miglioramenti alla nostra realtà territoriale attraverso incontri e manifestazioni è l’intento dell’Associazione, la quale, per altro, il prossimo ottobre organizzerà un nuovo evento a tema sportivo dal titolo #Tenacemente“.

È stata una giornata emozionante - commenta Sergio Tommasini, presidente dell’A.s.d. Canottieri Sanremo -. Abbiamo fatto tanto sport e i ragazzi hanno avuto modo di confrontarsi con i campioni su valori importanti. L’iniziativa ha  permesso loro di capire l’importanza della lotta al bullismo, del difendere i compagni di squadra e del fare attività sportiva pulita senza ricorrere a sostanze. Ora ci stiamo preparando in maniera imponente per i Campionati italiani di ottobre, speriamo di fare buoni risultati, cercheremo di proiettarci al futuro anche rinnovando la nostra sede“.

Il percorso sportivo ed educativo che ha caratterizzato l’evento “#DesideriAmo. No doping, no bulling: i love myself'” si è concluso la sera con un apericena sulla terrazza della Club House della Canottieri Sanremo che ha richiamato più di 400 persone. Durante la serata, guidati da un moderatore d’eccezione, Antonio Bissolotti, Rossi, Scarpa e Tommasini si sono nuovamente rivolti agli atleti con piccoli consigli. Le emozioni sono poi culminate in una suggestiva danza contro il bullismo realizzata dalla scuola “New crazy dance” di Sanremo e nella proiezione del video della vittoria di Antonio Rossi e Daniele Scarpa alle Olimpiadi di Atlanta nel ’96.

Erano presenti, fra gli altri: gli assessori del Comune di Sanremo Eugenio Nocita, Costanza Pireri e Barbara Biale, il sindaco del Comune di Bordighera Giacomo Pallanca e il comandante del porto di Sanremo Vincenzo Fronte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.