Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

San Biagio della Cima, stabile Andrea Calleri: il centauro coinvolto nel grave incidente sulla provinciale fotogallery

Il 36enne è ricoverato al Santa Corona di Pietra Ligure

San Biagio della Cima. E’ uscito dal coma ed è stabile Andrea Calleri, il centauro 36enne rimasto ferito nel primo pomeriggio di ieri nel drammatico incidente sulla strada provinciale che da Vallecrosia conduce a Perinaldo.
Trasportato al Santa Corona di Pietra Ligure in condizioni disperate, Calleri dovrà ora subire vari interventi chirurgici volti a ridurre l’emorragia cranica causata dal violento impatto con l’asfalto. Oltre al trauma cranico, il 36enne ha diverse fratture, ma nel corso della notte le sue condizioni si sono fortunatamente stabilizzate.

L’incidente. Stando alle testimonianze raccolte, Calleri viaggiava a bordo della sua Triumph di grossa cilindrata in direzione Vallecrosia quando, all’altezza del cimitero di San Biagio, per motivi ancora da chiarire, ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro il guard rail.

L’impatto è stato così forte da spezzare le forcelle della Triumph. Il 36enne è stato sbalzato una ventina di metri più avanti. I carabinieri dovranno ora ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente: Calleri ha frenato improvvisamente, potrebbe dunque aver trovato un ostacolo sulla carreggiata, qualcuno che magari gli ha tagliato la strada.
L’uomo ha riportato un politrauma e vista la gravità delle sue condizioni il 118 ha richiesto l’intervento dell’elicottero Drago dei vigili del fuoco, decollato da Genova e atterrato all’eliporto dell’ospedale Saint Charles di Bordighera. Qui il giovane è giunto a bordo di un’ambulanza della Croce Rossa della città delle palme, seguita dall’automedica del 118.
Oltre ai volontari della CRI, a soccorrere il ragazzo è stata un’infermiera che si trovava nelle vicinanze del luogo dell’incidente ed è immediatamente corsa dal centauro.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.