Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Progetto INTERREG-ItaliaFrancia Marittimo, al via alla selezione delle aziende interessate all’azione pilota

Accompagnamento alla gestione sostenibile delle colture attraverso nuove tecnologie informatiche

Liguria. L’Istituto Regionale per la Floricoltura (IRF) nell’ambito del Progetto INTERREG-ItaliaFrancia Marittimo 2014-2020, progetto IS@M (Innovative Sustainable Agriculture in Mediterranea; 2017-2018) promuove un’azione pilota di accompagnamento alla gestione sostenibile delle colture attraverso lo sviluppo, la validazione e l’ottimizzazione di una piattaforma collaborativa condivisa con gli altri sette partner del progetto (Per la parte francese: INRA-Institut National de la Recherche Agronomique-di Sophia Antipolis, capofila; Chambre d’agriculture des Alpes-Maritimes ; Syndicat du Centre Régional d’application et de Démonstration Horticole-SCRADH e Chambre d’agriculture de Haute Corse, Francia. Per la parte italiana : Centro di Sperimentazione e Assistenza Agricola- CeRSAA; Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria- CREA e Università di Sassari).

Il fine ultimo è quello di fornire strumenti innovativi d’aiuto alle decisioni che quotidianamente le PMI devono prendere nella gestione consapevole delle loro colture. IS@M popone di valutare lo stato sanitario e il rischio epidemiologico a livello di parcella, in tempo reale, in campo, su tablet o smartphone. Offre ugualmente un servizio completo di assistenza, affidabile e rintracciabile, utilizzabile facilmente da ogni PMI e promuove una rete mediterranea di aziende agricole grazie a un forum di scambio di conoscenze, esperienze e allerte epidemiologiche (Fonte: http://interreg-maritime.eu/it/progetti/progettifinanziati).

L’azione pilota, rivolta ad aziende florovivaistiche sul territorio transfrontaliero regionale, prevede 3 fasi: una prima fase di selezione delle PMI interessate a partecipare all’iniziativa, una seconda fase di approfondimento (audit) in ciascuna impresa selezionata, da parte di tecnici, al fine di identificare capacità e potenzialità per poter
affrontare le azioni pilota previste. Nell’ultima fase verrà redatto un report, per ciascuna azienda, sulle capacità e potenzialità di diversificazione previste nelle azioni pilota che si andranno a svolgere.

I destinatari del progetto saranno le imprese florovivaistiche liguri del territorio transfrontaliero indirizzate alla produzione per fiore reciso di anemone e alla produzione di vaso di rosmarino. L’azione pilota prevede la selezione di 8 aziende sulla base delle richieste pervenute. La selezione avverrà da parte di un gruppo di lavoro formato da funzionari e tecnici dell’IRF.

Ciascuna impresa che manifesterà interesse, sarà tenuta a compilare un questionario informativo e dovrà rendersi disponibile per sopralluogo di approfondimento (audit) da parte di tecnici, al fine di approfondire gli aspetti necessari a valutare le capacità e potenzialità per poter affrontare la collaborazione prevista. I Tecnici forniranno, a ciascuna azienda coinvolta, delle linee di indirizzo preliminari per le azioni utili per una collaborazione utile ai fini della progettualità. Il report fornito alle aziende conterrà inoltre anche informazioni sulle opportunità
messe a disposizione dalle diverse azioni previste nel progetto IS@M. Si segnala che tutti i nominativi ricevuti saranno inseriti in un mailing list che verrà contattata in tutte le fasi di divulgazione e per eventuali ulteriori collaborazioni.

I criteri di valutazione saranno riferiti a:
– esperienza nelle coltivazioni sopracitate (minimo 3 anni)
– localizzazione nelle province di Imperia e Savona
– competenze informatiche di base (uso di smartphone, tablet)
A parità di requisiti si terrà conto della data di presentazione della domanda.

Le aziende che sono interessate a manifestare il proprio interesse, sono pregate di contattare l’IRF nella persona di Marco Odasso: tel. 0184 535149 (dalle 8.30 alle 13 dal lunedì al venerdì) che provvederà a fornire maggiori informazioni e la modulistica. La domanda compilata dovrà pervenire al codesto Istituto entro le ore 18,00 del 25 agosto 2017 a mezzo:

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.