Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prato in fiamme vicino all’albergo del Napoli: a processo sei ultras dell’OGC Nice

Tre di loro sono stati condannati a quattro mesi di prigione

Più informazioni su

Nizza. Sono sei ultras, tra i 21 e i 40 anni, tutti inseriti nella lista dei tifosi dell’OGC Nice e finiti nei guai con la giustizia francese per dei tafferugli prima della partita di Champions Ligue contro il Napoli dell’altro ieri. Se alla maggioranza dei sostenitori nizzardi era “bastato” andare sotto l’albergo della squadra partenopea a far cagnara, a quei sei è venuto in mante qualcosa di più pirotecnico, nel vero senso del termine.

Con un borsone pieno di petardi, secondo quanto stabilito dai giudici del Tribunale di Nizza, hanno dato vita a un carosello di botti e fiammate che ha letteralmente incenerito 300 metri quadri di un prato vicino all’hotel dove cercavano di dormire giocatori e staff del Napoli. Solo l’intervento dei sapeur pompiers ha impedito che l’incendio si propagasse a case, auto e quanto circondava il parchetto in fiamme. Gli incendiari sono stati tutti arrestati dalla polizia d’oltralpe e processati ieri. Tre di loro sono stati condannati a quattro mesi di prigione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.