Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Parte “Rock in the Casbah”, dal 2 al 5 agosto, la diciottesima edizione del festival rock più amato del Ponente

Tutto il programma

Più informazioni su

Sanremo. Domani al via il festival rock più radicato nel Ponente. “Rock in the Casbah”, in programma da mercoledì 2 a sabato 5 agosto a Sanremo, torna come ogni estate e taglia il traguardo del diciottesimo anno: una sorta di “maggiore età” per la manifestazione promotrice di un’immagine “altra” della città del Festival e del Casinò, organizzata dall’ Associazione Fare Musica con il contributo del Comune di Sanremo Assessorato alla Cultura e Turismo.

Ancora una volta, cornice unica per la programmazione, l’ anfiteatro naturale che un drammatico bombardamento ha ricreato tra le case più alte della Pigna, a pochi metri da Piazza San Costanzo e dai giardini Regina Elena.

Il calendario si sviluppa come sempre in quattro serate di live dedicate al rock in tutte le sue sfumature, e promette un gran finale inedito su due giorni, con doppia guest star: venerdì 4 agosto, l’anfiteatro naturale di San Costanzo sarà lo sfondo di una grande festa electro-swing con il gruppo Sweet Life Society, formazione di sette elementi, che tra basi elettroniche e performance live travolgenti, registra sold out sui palchi delle più grandi rassegne internazionali, tra cui quello del Glastonbury, il festival di maggiore rilievo in Europa.

Sabato 5 agosto, serata finale, sarà di nuovo tempo di ballare sotto le stelle, con lo ska-reggae dei Bluebeaters: grandi musicisti della scena italiana insieme al nuovo leader Pat Cosmo, cantante, vocalist e polistrumentista, i Bluebeaters proseguono il progetto musicale nato venti anni prima con Giuliano Palma, in veste completamente rinnovata. La band unisce al sound roots e vintage degli inizi, le influenze più attuali legate al pop e all’ hip hop, nella proposta di brani originali affiancati a reinterpretazioni di hit riarrangiate nello stile vario ed energico, cifra distintiva del gruppo

Negli altri giorni, tra inediti e conferme, si muove il cast artistico 2017, che vedrà alternarsi sul palco le realtà liguri più apprezzate insieme a band provenienti da tutta italia.

Start quindi mercoledi’ 2 agosto, con la black music esplorata in tutto tondo dei Nicholas’ Groowers, e il loro sound decisamente soul. La band, composta da ottimi elementi con esperienze variegate dal jazz al reggae all’hip-hop, è cresciuta musicalmente nella città vecchia e ha raggiunto maturità e successo con la pubblicazione del nuovo singolo “Eternal and Transient”. Da Ventimiglia arriva il gruppo dei Nomoremario per presentare il nuovo disco “Songs of love & fear”, lavoro di consacrazione per questa band dedita allo stoner ed al noise, prodotto in pieno stile seattle sound:una combinazione perfetta tra i graffi più puri dell’ alternative rock ed il “miele” delle linee melodiche ricercate e suadenti. Finale di serata coi Running Birds, per festeggiare i venticinque anni di attività, sempre fedeli alla cifra stilistica dell’ hard rock. Eccelsi musicisti protagonisti di collaborazioni di grande spessore (Status Quo, Scorpions, ZZ Top, Deep Purple), per celebrare il venticinquesimo anno di attività sul palco di Rock in The Casbah, vedranno riunirsi a loro lo storico cantante della seconda formazione, Krees Moretti.

Si prosegue giovedi’ 3 agosto con la seconda serata che ospiterà la prima proposta cantautoriale della rassegna:Luca Lanteri, reduce dalla pubblicazione del suo primo lavoro solista. L’ ex voce degli Es-senza, presenterà sul palco di San Costanzo il suo nuovo disco “Cade una Stella”, trovando spazio anche per un personale omaggio musical, con un brano dedicato al motociclista Marco Simoncelli. Si continua con i LuciDa Crash, ed il loro rock italiano originale, e freschi della realizzazione di un video prodotto da MizukoVideo “Non guardare giù”. La loro ottima proposta con incursioni nel groove-funk a condire una proposta di ottima fattura, li ha portati a calcare palchi importanti e a prender parte con successo a diversi contest musicali nazionali, arrivando sino alla vittoria del prestigioso “Zocca’n’roll”. E ancora i Roommates, a presentare il loro primo lavoro “Fake”: dopo una gavetta produttiva incentrata in gran parte sull’ unplugged, il gruppo qui dimostra maturità assoluta, con ballad di spessore cantate a tre voci, i graffi del southern rock ed un’ innata attitudine Live. Chiudono la seconda serata i torinesi Dobermann, vera live band, che unisce l’ esperienza di tre rocker purosangue già protagonisti di illustrissime collaborazioni internazionali. Il gruppo si muove tra le influenze di Ac/Dc e Van Halen ed il primo punk secco dei Police; nell’estate 2016 registrano il loro EP con la produzione di Fabio Trentini (Guano Apes).

Ad aprire la terza serata, venerdi’ 4 agosto, i giovanissimi Seawards, con il loro lavoro di debutto prodotto da Zibba: un duo di talento, che guarda al futuro con il sapiente utilizzo della loop station e chitarra ed una voce di grandissima maturità e seducente effetto. Da Bordighera, i collaudatissimi The Mad, con un sound completo che parte dalla tradizione rock italiana per sconfinare nella progressive; appena realizzato, l’inedito “Apparenze”. Gran finale con laprima guest di questa edizione 2017, la Sweet Life Society: la band torinese si ripropone qui con un sound rinnovato dopo l’uscita del primo album “Swing Circus”, pubblicato da Warner Music Group, e dopo intensi tour in Europa e Stati Uniti, che hanno toccato alcuni dei festival principali come Glastonbury, Fusion Festival e Eurosonic Noorderslag. Il loro show dalle influenze cotton club reinterpretate in chiave elettronica modernissima, con una sessione fiati completa, due voci, chitarra manouche, tastiere ed Mc, sarà all’insegna della festa e del divertimento assicurato.

Sabato 5 agosto, opening act della serata conclusiva, il cantautore savonese Davide Geddo, con all’attivo importanti collaborazioni nel panorama italiano, con i suoi testi mai banali, all’insegna della solarità e di un’acuta ironia, accompagnati da sonorità rock e blues. A chiudere questa diciottesima edizione, come detto, una band che è la tradizione dello ska in Italia: i Bluebeaters, continuano nella loro decennale influenza verso i ritmi in levare della Giamaica. Il loro ultimo lavoro “Everybody Knows” (205) va a rileggere in levare parecchi dei successi Rock/pop/Wave degli anni 80/90. Oltre ai quattro membri storici della band (Cato Senatore, De Angelo Parpaglione, Pat Cosmo e Count Ferdi) sul palco di San Costanzo ci saranno Henry Allavena al trombone, Ricky Trissino al basso e Danilo Scuccimarra al piano e organo.

Come da tradizione, la voce che accompagnerà l’intera rassegna e introdurrà gli spettacoli sarà quella di Simone Parisi, quest’anno affiancato da Pietro Zampedroni, con il quale firma da due anni il programma radiofonico sulle frequenze web di RadioBandaLarga “Intrattenimento allo stato Brado”: sarà questo il format di conduzione delle serate, all’ insegna di un umorismo dissacrante che parte dalle abitudini e dalle follie che spesso il web ed i Sócial network offrono. In regia, altra storica presenza di Rock in the Casbah: Slavo, musicista e dj, curerà anche il dj set post live della serata finale.

Il Visual Art sarà come sempre Danilo Bestagno Zero Academy.

“Video killed the casbah star”, rassegna video che da anni accompagna i live delle serate, quest’ anno sarà completamente dedicata alla memoria di Ramon Gabardi, musicista sanremese recentemente scomparso, fortemente legato alla rassegna ed ex componente della ratamacue, band che ha segnato l’inizio di questa manifestazione.

Ultima grande sorpresa, a firmare parte dell’immagine e della grafica promozionale del festival con un disegno inedito prodotto appositamente per questa edizione, il grande Igort, al secolo Igor Tuveri, apprezzatissimo fumettista italiano, fondatore di case editrici e già collaboratore di riviste come Frigidaire, Linus, Alter.

Tutti i concerti hanno inizio alle ore 21.30 e sono a ingresso libero.

Il servizio bar, organizzato da “Fare Musica”, sarà attivo in tutte le sere delle manifestazioni.

 

A seguire, il programma completo della manifestazione.

ROCK IN THE CASBAH 2017

XVIII EDIZIONE

 

IL PROGRAMMA

Inizio spettacoli h 21.30 – Ingresso libero

 

 

Mercoledì 2 agosto

 

NICHOLAS’ GROOWERS

NOMOREMARIO

RUNNING BIRDS

 

 

Giovedì 3 agosto

 

LUCA LANTERI

LUCIDA CRASH

THE ROOMMATES

DOBERMANN

 

 

Venerdì 4 agosto

 

THE SEAWARDS

THE MAD

THE SWEET LIFE SOCIETY

 

 

Sabato 5 agosto

 

GEDDO

THE BLUEBEATERS

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.