Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Niente più tir sul Tenda”, le ordinanze dei sindaci fanno infuriare i camionisti

L'Astra, l'associazione di imprese della Granda che si occupa di trasporti in contoterzi ha chiesto aiuto alla prefettura

Colle di Tenda. Due ordinanze dei sindaci di Breil e Fontan per vietare il passaggio sulla strada del colle di Tenda dei camion con peso superiore a 19 tonnellate. Un modo che hanno gli amministratori francesi di difendere il territorio dal transito di Tir che ritengono pericoloso.

Una decisione, tuttavia, che ha sollevato le vibrate proteste da parte dell’Astra, l’associazione di 500 imprese della Granda che si occupa di trasporti in contoterzi. Il segretario Gianni Rossi ha fatto sapere di aver chiesto l’intervento della prefettura per avere chiarezza e aprire almeno un confronto istituzionale. E in una nota si legge: “L’Astra a nome del presidente Diego Pasero, sottolinea che questa limitazione causerebbe un non trascurabile danno alle imprese della provincia di Cuneo. Il tutto visto l’ingente e importante interscambio commerciale lungo la direttrice del colle di Tenda, nonché il fatto che questa strada è un ponte di collegamento fra due parti di territorio italiano, solo intervallati da una “porzione di Francia”.

Secondo i trasportatori, infatti, il provvedimenti dei sindaci della Valle Roya, “se e quando entrerà in vigore, causerà un non trascurabile danno alle imprese della Provincia di Cuneo”. Le decisioni, in questo momento, sono sospese e quindi il passaggio dei mezzi pesanti è consentito. Sulla querelle sono intervenuti i giudici del tribunale amministrativo, ma i sindaci, compreso ora anche quello di tenda, hanno deciso di unire le forze e predisporre un’ordinanza da sottoscrivere insieme.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.