Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In viale Matteotti a Imperia pedoni a rischio, esposto in procura e prefettura

Proteste degli abitanti di via delle Valli dopo la cancellazione dell'attraversamento pedonale

Imperia. Una nuova relazione tecnica correlata di documentazione fotografica che dimostra di quanto il pedone costretto a percorrere il lato a monte di viale Matteotti si trovi ad invadere la corsia autobus è stata inviata come esposto alla Procura di Imperia.

Sulla pericolosità dell’attraversamento pedona in viale Matteotti, nei pressi di via delle Valli, c’era già stata la mobilitazione dei residenti della zona. Ma ora gli abitanti tornano all’attacco dopo le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Carlo Capacci in riferimento alla chiusura della corsia bus nel tratto a senso unico di Viale Matteotti dove viene precisato che tale decisione è stata presa anche perchè “esiste una problematica relativa agli attraversamenti pedonali della zona in quanto ci sono stati degli esposti perchè gli attraversamenti pedonali non erano a norma e non si potevano fare a norma viste le dimensioni della strada”.

“Io – dice Gabriella Manfredi – sono una delle autrici dell’esposto riguardante l’attraversamento pedonale. Avevamo ricevuto in risposta una lettera in cui il Comando precisava che l’attraversamento non era pericoloso in quanto non erano mai avvenuti incidenti ( inutile ricordare che in Viale Matteotti sono accaduti almeno quattro incidenti mortali negli ultimi dieci anni). All’inizio del mese di luglio ho segnalato per le vie cosiddette brevi al sindaco di Imperia che il rifacimento della segnaletica a terra aveva cancellato il percorso riservato ai pedoni che volevano raggiungere via delle Valli dal marciapiede di Viale Matteotti, in quanto l’attraversamento pedonale al servizio di questa via si trova circa sei metri avanti rispetto alla medesima, in questo modo i pedoni si trovano costretti a camminare lungo il muraglione lato monte, invadendo la corsia riservata agli autobus. Non avendo avuto risposta alcuna mi sono rivolta ad un legale che ha inviato una PEC al Comune di Imperia e al Comando di Polizia Municipale e il risultato è stato che il suddetto attraversamento pedonale è stato cancellato. preciso che sul P.E.B.A. in attuazione ad Imperia è previsto un attraversamento pedonale all’altezza di Via delle Valli ( si veda P. E.B.A. tavola 03A1 intervento 7)”.

Ancora Gabriella Manfredi: “A seguito dell’ordinanza di cancellazione ho contattato telefonicamente il comandante della Polizia Municipale chiedendo come avrei dovuto comportarmi per attraversare la strada in sicurezza, sentendomi rispondere che avrei dovuto fare riferimento all’articolo 190 del CdS. Tale articolo impone ai pedoni di utilizzare gli attraversamenti pedonali presenti entro i cento metri. A sessanta metri da via delle Valli esiste un attraversamento pedonale che quindi i pedoni devono, per legge utilizzare, trovandosi poi a percorrere non più sei metri ma circa sessanta lungo il muraglione prospiciente viale Matteotti, con un pericolo decisamente maggiore. E’ stata quindi inviata una nuova comunicazione PEC al sindaco e al comando di Polizia Municipale con allegata relazione tecnica a firma dell’ingegner Fabrizio Scarpiello in cui si dimostra che lo spazio per realizzare un percorso pedonale “sicuro” sul lato monte esiste. Non avendo ricevuto nessuna risposta ho raccolto le firme dei residenti e dei fruitori dell’attraversamento pedonale e le ho consegnate all’ufficio Protocollo del Comune affinchè fossero inoltrate al sindaco e al comando di Polizia Municipale. Tale raccolta di firme è stata inviata per conoscenza anche a S.E. il Prefetto di Imperia. Nonostante tutto questo non è stato preso alcun provvedimento ne è stata da noi ricevuta risposta scritta in merito alla problematica segnalata”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.