Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In estate l’evasore non va in vacanza, giro di vite contro gli affitti in nero

Il piano di interventi si colloca nell’ambito della missione istituzionale per fare emergere il sommerso

Imperia. Niente albergo, niente residence, meglio prendere in affitto un appartamento possibilmente a prezzo calmierato, magari mettendosi d’accordo con il proprietario. In estate l’evasore non va in vacanza. Anzi, è il momento migliore per fare affari. E per questo motivo la guardia di finanza come la polizia municipale ha sguinzagliato i suoi uomini a caccia di appartamenti “fantasma” dove alloggiano turisti dove trascorrono periodo anche brevi di vacanza. Specie in questo periodo l’attività di indagine, soprattutto nelle località turistiche come Diano Marina, Sanremo, Bordighera, Arma, è stata potenziata.

Per quanto riguarda le fiamme gialle, ad esempio, il piano di interventi si colloca nell’ambito della missione istituzionale del contrasto all’illegalità economica e finanziaria, con lo scopo di scoprire le locazioni “in nero” di seconde case in luoghi a più spiccata vocazione turistica, come nel caso delle località di villeggiatura, dove talvolta, alcuni proprietari degli immobili non dichiarano i compensi percepiti sfruttando la limitata durata dei contratti.

E per chi viene “pizzicato” ad affittare case senza registrare sono guai davvero seri: duemila euro di multa e denuncia per la violazione dell’articolo 109 Tulps per l’omessa registrazione delle persone che occupano l’appartamento. E non è solo per una questione fiscale che le indagini sono state intensificate proprio sotto Ferragosto. Sussiste anche un pericolo per la sicurezza. Senza registrazione delle persone che occupano la casa è possibile che tra i vacanzieri vi siano pregiudicati o ancora peggio persone collegate gruppi terroristici. I casi scoperti in Belgio, come in Francia, Olanda e Svezia, confermano che è sempre bene alzare la guardia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.