Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Estate sicura sulle spiagge di Arma di Taggia con il servizio interforze di Guardia costiera e Municipale foto

Le operazioni sono state volute dall’assessore Longobardi per rendere più sicura la balneazione e contrastare l’abusivismo commerciale

Arma di Taggia. Prosegue il servizio coordinato interforze sul litorale di Arma di Taggia. Le operazioni, che coinvolgono gli uomini della Guardia costiera e quelli della Polizia municipale, sono state fortemente volute dall’Amministrazione Conio e in particolare dall’assessore alla Sicurezza Espedito Longobardi per rendere più sicura la balneazione, la fruizione delle spiagge nonché per contrastare il diffuso fenomeno dell’abusivismo commerciale.

Espedito Longobardi e Enrico Bergoglio

Il servizio è volto a controllare il normale svolgimento dell’attività balneare da parte di residenti e turisti e a frenare l’irregolare vendita di merci da parte di soggetti non titolati che non solo danneggiano le attività commerciale ma arrecano anche disturbo – spiega Longobardi –. Ad oggi il servizio ha dato una buona risposta sia in termini di sequestri di articoli contraffatti che di soddisfazione da parte di esercenti e utenti balneari”.

Le operazioni di controllo sono svolte con pattuglie miste dove i militari della guardia costiera lavorano congiuntamente agli agenti della municipale, ognuno nei rispettivi ambiti di competenza. “I controlli sono settimanali e puntano soprattutto a individuare i venditori che abusivamente espongono merce contraffatta – entra nel merito il comandante della polizia locale Enrico Bergoglio –. Chi esercita la vendita sulle spiagge senza avere titoli sarà fermato, multato con contravvenzioni (circa 5 mila euro) e denunciato. Gli articoli irregolari saranno invece sequestrati”.

Quanto alla sicurezza della balneazione, il comandante del porto Vincenzo Fronte aggiunge: “Tutte le operazioni rientrano nella cornice dei compiti che ordinariamente la guardia costiera svolge per tutelare e salvaguardare la vita umana in mare garantendo anche la sicura fruizione delle spiagge”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.