Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Due anni fa uova e insulti, a settembre le scuse di Capacci e Imperia a Salvini

Il leader del Carroccio arriverà in città il 2 settembre per la festa leghista

Imperia.”Dimentichiamoci di una brutta pagina della storia di Imperia”. Scuse pubbliche e un ringraziamento di benvenuto all’europarlamentare Matteo Salvini. Arriveranno dal sindaco Carlo Capacci che il 2 settembre parteciperà alla Festa della Lega Nord in città alla presenza del “Capitano” del Carroccio.

E appunto ci sarà anche il primo cittadino. “Sono senza tessere di partito, sono un uomo libero, ma soprattutto su un sindaco di una città che deve porgere delle scuse pubbliche al leader della Lega Nord – sottolinea Capacci – Ho fissato in agenda l’incontro e quel giorno stringerò la mano a Salvini affinché dimentichi quello che era successo due anni fa”.

Matteo Salvini, il capitano della Lega, aveva incontrato gli operai dell’Agnesi, poi chiusa lo scorso anno. Solidarietà, parole di conforto e alla fine un lancio di uova e insulti in piazza De Amicis. Una vicenda che era finita con l’identificazione degli attivisti dei centri sociali sui verbali della Digos. Due anni dopo il ritorno di Salvini in una veste completamente diversa, quella della Festa della Lega e dei leghisti. Un abbraccio di Imperia e degli imperiesi che in passato avevano accolto con grande calore il senatur Umberto Bossi nella vicina Diano Marina. Alla festa di settembre ci saranno Alessandro Piana, Giacomo Chiappori, Sonia Viale, le “pasionarie” della Lega e i fedelissimi del capitano, ma ci sarà soprattutto il sindaco Capacci. “Non ci vedo proprio nulla di male. Anche quando a Imperia erano arrivati Maurizio Lupi, Riccardo Nencini, Andrea Orlando e Renata Briano avevo partecipato e accolti con piacere. Altrettanto farò con il leader del Carroccio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.