Quantcast

Dopo il Caramagna l’operazione di pulizia dei fiumi si è spostata sull’Impero

Un intervento deciso dall'assessorato all'Ambiente in vista della stagione delle piogge

Imperia. Dopo il torrente Caramagna, a ponente della città capoluogo, oggi è toccato al torrente Impero, il principale corso d’acqua cittadino. L’operazione di pulizia messa a punto dall’assessore all’Ambiente Pino De Bonis prosegue senza sosta.

Si tratta di interventi che si sono resi necessari in vista della stagione delle piogge e dei danni che queste potrebbero comportare nell’attraversare i rii non puliti dalla folta vegetazione.

“Abbiamo già svolto dei lavori di pulizia nei rii Santa Lucia e Panegai che sono affluenti dell’Impero – ricorda De Bonis –  Si sarebbe potuto partire a fine aprile ma è stato meglio ora per due motivi: ottimizzare le risorse economiche del comune e pulire bene una volta sola, a ridosso della stagione delle piogge”.