Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Divieto di balneazione ad Andora, il sindaco Demichelis contro Rivieracqua: “Danno enorme” foto

Il primo cittadino andorese: "Se la società non è in grado di gestire, si faccia da parte"

Andora. “La città di Andora è parte lesa di questa vicenda. I danni al nostro territorio e alla nostra comunità, che si basa sul turismo, sono notevoli. A due anni dall’affidamento del servizio a Rivieracqua, Spa, siamo irritati: il tempo dell’apprendimento è finito, se la società non è in grado di gestire, si faccia da parte per il bene dei cittadini andoresi”.

Dura presa di posizione da parte del sindaco di Andora Mauro Demichelis nei confronti della società pubblica che gestisce il servizio idrico integrato del Comune, dopo lo sversamento in mare che ha costretto il primo cittadino all’ordinanza di divieto di balneazione, nel pieno della stagione estiva.

E il primo cittadino è un fiume in piena e aggiunge: “Devo purtroppo evidenziare la nostra insoddisfazione nei riguardi del servizio, malgrado i cittadini paghino fatture salate per 2 milioni di euro annui e nonostante questa amministrazione abbia finanziato ulteriori 2 milioni per lavori straordinari su una rete idrica e fognaria logora, trascurata da decenni”.

“L’amministrazione, obbligata per legge a cedere la gestione a Rivieracqua, ha dato fondi e fissato gli obiettivi. Rivieracqua si è caratterizzata per una cattiva gestione della rete proprio nei momenti in cui si dovrebbe prestare ancora più attenzione, in pieno agosto. Perché se è vero che lo sversamento è causato dalla rottura di una condotta privata, un evento imprevisto e imprevedibile, è altrettanto probabile che con un più attento controllo sulla rete certe situazioni si sarebbero potute se non evitare, almeno prevenire nel modo migliore”.

“Ritengo necessario un immediato cambio di rotta, affinché Rivieracqua non diventi il solito carrozzone che fa cattivo uso di soldi pubblici senza erogare i necessari servizi a una realtà che vive di turismo” conclude il sindaco Demichelis.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.