Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Diano Marina rileva le quote Ata da Vado Ligure, c’è l’ok in consiglio

L'obiettivo dell'amministrazione è quello di aumentare di qualche punto la percentuale di raccolta differenziata

Diano Marina. L’acquisizione della partecipazione azionaria detenuta dal Comune di Vado Ligure nell’Ata, la Spa che svolge il servizio di raccolta di rifiuti è stato uno dei punti discussi in serata in consiglio comunale a Diano Marina. E’ arrivato l’ok con la sola astensione di tre consiglieri della minoranza.

Si tratta di un’operazione che alle casse del Comune dianese costerà 5000 euro, ma con una garanzia: proseguire nel servizio di raccolta dei rifiuti senza rivoluzioni o accordi con Andora. Anche se c’è una battaglia aperta con la Provincia con tanto di ricorso al Tar.

L’obiettivo dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giacomo Chiappori è chiarissimo aumentare di qualche punto la percentuale di raccolta differenziata. Per poter raggiungere il gradino di Comune virtuoso però sarà necessaria la massima collaborazione da parte dei cittadini.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.