Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concorsi truccati a Rivieracqua, si è dimesso il direttore Gabriele Saldo foto

Interrogati dal gup si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Imperia. Ancora poche settimane e avrebbe lasciato anche l’incarico di direttore dopo essersi allontanato dal CdA di Rivieracqua. Alla fine dopo l’indagine choc sfociata nel clamoroso arresto di ieri mattina Gabriele Saldo, 65 anni, sposato, due figli, ha lasciato l’incarico di direttore. Un passaggio scontato alla luce dei clamorosi sviluppi dell’inchiesta della guardia di finanza sui presunti concorsi truccati con l’arresto anche del presidente della commissione d’esame Federico Fontana che invece si è autosospeso. Questa mattina i due davanti al giudice per le indagini preliminari hanno preferito avvalersi della facoltà di non rispondere consigliati dai loro rispettivi legale, Alessandro Mager e Alessandro Moroni. I legali stanno ora studiando le carte per poi presentare ricorso al Tribunale del Riesame.

Le redini di Rivieracqua passeranno ad Angela Ferrari, dirigente in distacco da Amaie. E’ il nome indicato al ruolo di direttore generale. Come annunciato dallo stesso presidente Massimo Donzella è stata convocata per venerdì una riunione. Una cosa comunque è certa: l’uscita di scena di Saldo dopo l’arresto rappresenta un duro colpo all’immagine dell’azienda con sede legale a Imperia e quartier generale a Sanremo. Azienda che deve far fronte ad altre pressanti problematiche come la crisi idrica, la rottura delle condotte, la gestione dei depuratori.

E ci sono altre scadenze non meno importanti come l’acquisizione del depuratore di Imperia. Proprio domani è previsto un vertice in Regione, quindi i casi relativi ad Aiga e 2iretegas, gestore dell’acqua zona Santo Stefano al Mare Riva Ligure. E aldilà del caso Saldo l’azienda ha necessità di voltare pagina al più presto e andare avanti per ottimizzare le risorse, le spese da sostenere e progettare un piano degli investimenti indispensabile per un servizio ottimale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.