Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calandre a Ventimiglia e Tre Ponti a Sanremo, ecco le spiagge premiate dal Touring Club per l’estate 2017

Viaggio in Liguria del Tci che ha scelto le dieci spiagge più belle dove trascorrere le vacanze estive

Ventimiglia. Le Calandre a Ventimiglia e la spiaggia dei Tre Ponti a Sanremo. Sono le due spiagge nella top ten della Liguria segnalate dal Touring Club dove trascorrere le vacanze d’estate.

Il Touring Club, rivista autorevole seguitissima in Italia, ha stilato un elenco di spiagge presenti su tutto l’arco regionale da La Spezia al confine di Stato. In Liguria ci sono spiagge attrezzate, libere-attrezzate, libere ma spesso poco accessibili. “La conformazione della Liguria – come racconta il Touring – costringe chi la frequenta e chi la desidera a fare pace con il concetto di spazio.
Trovare 10 spiagge dove stendersi liberamente senza controllare un tariffario diventa a volte una caccia al tesoro, soprattutto in alta stagione”.

Così viene descritta la spiaggia delle Calandre: “La si raggiunge percorrendo un sentiero tagliato nella roccia dalla passeggiata Marconi. Pareti rocciose incombono su questa spiaggia amata dai surfisti, dove spesso le mareggiate si portano via la sabbia, che è fine e soffice. La spiaggia è libera, frequentata da giovani e l’unica struttura è un piccolo bar per un toast, una bibita ghiacciata e un gelato”. Questa la la descrizione della spiaggia dei Tre Ponti di Sanremo. ” Non lontano da Sanremo, tra Capo Nero e Capo Verde, è la spiaggia dei surfisti, con fondali che digradano dolcemente e sabbia fine, acque limpide e turchesi. È in buona parte a libero accesso”.

Ma nell’elenco, neppure lontano dalla Riviera dei Fiori, ci sono anche la spiaggia dei Pescatori di Noli. “Il mare bagna uno dei borghi medievali meglio conservati della Liguria. È un mare godibile, con spiagge molto estese. In particolare si può accedere liberamente alla caratteristica spiaggia dei Pescatori, dove si prende il sole su un arenile di ciottoli tra le barche colorate in secca” e quella della Torre di Albisola. “In realtà la spiaggia si trova a metà tra Celle Ligure e Albisola. Per arrivarci occorre scendere o con un sentiero o da una scalinata, direttamente dalla via Aurelia. Vero è che la spiaggia è in parte attrezzata ma per metà è spiaggia libera e il contesto merita la citazione. La sabbia è chiara scandita da scogli e da una falesia verticale, famosa per il cosiddetto “buco del prete”, uno scoglio forato dall’erosione del mare”.

Non resta che decidere dove andare a godersi tintarella e relax.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.