Brucia ancora il bosco a Olivetta San Michele, il denso fumo nero arriva fino a Ventimiglia fotogallery

E' stata una notte lunghissima anche e soprattutto per i vigili del fuoco

Ventimiglia. Ha praticamente invaso buona parte del Val Roya ed ha raggiunto anche la città di confine. Si tratta del denso fumo nero sprigionato dall’incendio boschivo, divampato ieri pomeriggio, che ancora arde vicino a Olivetta San Michele. Decine le telefonate al centralino del 112, stanotte, da parte dei residenti ventimigliesi, alle prese con la cenere che precipitava sui loro terrazzi e davanti alle finestre.

Ed è stata una notte lunghissima anche e soprattutto per i vigili del fuoco del locale distaccamento, impegnati insieme ai volontari Aib e ai ranger d’Italia nello spegnimento delle fiamme e nel contenimento del rogo. Rogo che, fortunatamente, non ha danneggiato fabbricati e intossicato persone. Tra poco, sul posto, è atteso l’intervento di ben tre elicotteri antincendio. Grazie ai loro lanci dall’alto, i tecnici dei pompieri stimano di poter aver ragione delle fiamme in un tempo relativamente breve.