Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Books on the Road” ad Arma di Taggia, con la presntazione del libro di Antonella Bignone

Il terzo appuntamento è per stasera 22 agosto alle 21.15, nell’isola pedonale di via Queirolo

Taggia. Prosegue ad Arma di Taggia “Books on the Road”, manifestazione organizzata da Angelo Giudici della Atene Edizioni in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Taggia per promuovere e valorizzare la cultura locale ed il piacere della lettura attraverso la presentazione dei libri di quattro emergenti autori liguri.
Il terzo appuntamento è per stasera 22 agosto alle 21.15, nell’isola pedonale di Via Queirolo (nei pressi della Libreria Atene), con la presentazione del libro “La Fenice. Storia di una casa risorta dalle ceneri”, scritto da Antonella Bignone per Antea Edizioni. La vicenda si svolge nel cuore della Valle Argentina, immersa in un paesaggio intenso e un po’ selvaggio come le emozioni che animano i suoi personaggi. Anna, madre separata, insegnante di scuola primaria e di pianoforte, decide di riacquistare e ristrutturare la casa natale di suo nonno, un casone in pietra alle pendici del Monte Faudo, nel territorio di Montalto Ligure. Le cose, però, non vanno come si era aspettata e la vicenda sfocia in episodi di tensione, da far rabbrividire. Il vicino, un individuo senza scrupoli, deciso ad allontanare chiunque si avvicini al proprio territorio, minaccia, brucia, aggredisce senza tregua in quel luogo apparentemente tranquillo. Anna, a volte protagonista, altre spettatrice, racconta la sua e le altrui vicende facendo emergere nel romanzo non solo la paura, l’odio, il desiderio di vendetta, soprusi, ma anche i ricordi più belli di quei luoghi, come la vita contadina, testimoniata dalla memoria dei propri avi.

Insegnante, musicista e attrice teatrale, Antonella Bignone nasce nel 1972. Trascorre la sua infanzia a Montalto Ligure, dove matura l’amore per la Liguria e l’attaccamento alle proprie radici. Dopo aver conseguito la Maturità presso l’Istituto Magistrale di Imperia, si diploma in Didattica della Musica all’Accademia di Alto Perfezionamento Musicale di Pescara. È insegnante di ruolo nella scuola Primaria a Ventimiglia, dove vive da 25 anni. Ha collaborato come pianista in diverse formazioni musicali locali. Ha seguito progetti musicali (propedeutica musicale e direzione di coro) in varie scuole del comprensorio Intemelio, sia Primarie che Secondarie di Primo grado, nonché nella Scuola Francese di Ventimiglia. Nel 2001, insieme ad altri musicisti, ha fondato la Scuola di Musica “Carl Orff ” di Camporosso. Da anni si interessa di teatro e fa parte di una compagnia teatrale, collaborando occasionalmente con altre realtà espressivo/musicali. Al momento, è nel direttivo regionale della FITA (Federazione Italiana Teatro Amatori), dopo esserne stata Presidente Provinciale per otto anni. Ultimamente, ha vinto il primo premio al concorso genovese “Lauro d’Oro” con la poesia “Luna piena”. “La Fenice” è il suo primo romanzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.