“Allagato” il Prino a Imperia a causa degli irrigatori, un esempio di spreco dell’acqua foto

Gli irrigatori per bagnare le aiuole hanno sparso acqua ovunque creando un'enorme pozzanghera

Più informazioni su

Imperia. A seguito del prolungarsi del periodo di siccità che sta interessando la provincia imperiese, il Comune di Imperia nei giorni scorsi aveva invitato tutta la cittadinanza ad un utilizzo più responsabile dell’acqua potabile, ma a quanto pare ciò non è stato rispettato al Prino.

Il borgo più a ponente di Imperia si è ritrovato “allagato” a causa degli irrigatori che, per bagnare le aiuole, hanno sparso acqua ovunque creando un’enorme pozzanghera.

“Questa mattina alle 3, al Prino, partono gli irrigatori per “bagnare” le aiuole…alle 6 ancora acqua……il Prino è diventato un’immensa pozzanghera. Tutto allagato….ma non era stato detto di risparmiare sull’acqua?” – segnala in mattinata Antonella Martelli sulla pagina Facebook del gruppo Mugugnu d’Ineja e du Portu. Una situazione deplorevole che ha suscitato commenti e critiche sui social.

Più informazioni su