Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Palafiori apre il “Moac”, la mostra mercato torna in centro città fotogallery

La mostra mercato nazionale dell'artigianato andrà avanti fino al 27 agosto

Sanremo. Tutto pronto al Palafiori di corso Garibaldi a Sanremo per il taglio del nastro della quarantanovesima edizione del “Moac”, la mostra mercato nazionale dell’artigianato, in programma a Sanremo da oggi al 27 agosto.

riviera24 - Moac a Sanremo

Un’edizione ancora più importante visto il ritorno in centro, con l’allestimento al Palafiori di corso Garibaldi. Una location che garantirà un ancora maggiore afflusso di pubblico, tra i residenti ed i turisti che trascorreranno le proprie vacanze estive nella riviera ligure. Il Moac ritrova così la sua sede storica, dopo essere stato ospitato per alcuni anni presso il Mercato dei Fiori di valle Armea.

“Riportare il Moac in centro città è stata una delle priorità degli ultimi due anni. Era dal 1999 che mancava. Quest’anno durerà dieci giorni. Vogliamo cercare di avvicinare sempre più gli eventi nel centro” , spiega il sindaco Alberto Biancheri.

“L’obiettivo di riportare il Moac in centro è stato conseguito, così come quello di valorizzazione dell’Artigianato” – dice l’assessore Barbara Biale“Quest’anno il Moac sarà più visibile e avrà anche più parcheggi disponibili” – dichiara il presidente CNA.

La Confartigianato avrà un proprio spazio istituzionale, allestito al primo piano del Palafiori, dove saranno illustrati i servizi, le convenzioni e l’attività dell’Associazione (ad esempio corsi di formazione, il fondo di assistenza sanitaria San.Arti, il consorzio di fornitura energia elettrica Cenpi, e le pratiche relative al credito). A fare da contorno ci saranno alcune imprese artigiane che hanno scelto il Moac come vetrina di eccellenza di prodotti e manufatti. Non mancheranno anche quest’anno, sulla scia dei successi di pubblico riscontrati nelle passate edizioni, gli apprezzati laboratori, con abili artigiani che mostreranno la propria creatività e manualità.

La qualità artigiana è infatti espressione di un valore che rappresenta cultura, storia, tradizione e innovazione. “Il 25 al Moac ci sarà, di sera, una sfilata dedicata al mondo dell’artigianato” - Carla Marivo, presidente di Fiere In – “Cerchiamo di dare una spinta maggiore al Moac. Nonostante i tempi stretti ci siamo dati da fare e insieme alle associazioni, ad una scelta accurata degli espositori, siamo riusciti nell’intento di tornare al passato. Quello delle fiere, magari meno tecnologiche, ma con più contato con le esigenze del pubblico. Abbiamo cercato di dare un prodotto diverso. Abbiamo portato all’interno della fiera un piccolo ristorante con prodotti a chilometro zero. Abbiamo anche dato un occhio di riguardo alla sicurezza, specialmente senza accavallare gli espositori uno attaccato all’altro”. Conclude Biancheri: “Vogliamo dedicare il ritorno del Moac in centro alla famiglia Covatta”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.