Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, migrante muore travolto da autobetoniera: sarebbe un africano minorenne, testimoni parlano di suicidio fotogallery

Sul posto sono accorsi parecchi agenti di polizia, sia di Stato che Locale

Più informazioni su

Ventimiglia. E’ stata una autobetoniera a travolgere il migrante morto sul colpo, verso le 15 sulla strada statale Aurelia, nella frazione di Latte. La dinamica, comunque, dev’essere ancora ricostruita precisamente. Sul posto sono accorsi parecchi agenti di polizia, sia di Stato che Locale. Presente anche il vicequestore Saverio Aricò, primo dirigente del locale Commisariato e il comandante della locale Compagnia dell’Arma, capitano Francesco Giangreco. Tempestivamente quanto inutilmente, sono anche intervenuti i soccorsi del 118, rappresentati dall’automedica e un’ambulanza della Croce Rossa. Il corpo dello sventurato giace sulla strada affianco il marciapiede, all’altezza del civico 14.

migrante investito latte

Non aveva documenti con se , ma si tratterebbe di un giovane africano e il decesso sarebbe stato causato da un gravissimo trauma cranico. Secondo le prime testimonianze il mezzo pesante viaggiava in direzione levante, mentre il migrante sembra stesse camminando verso il confine con la Francia. Per permettere i rilievi del caso, la strada è al momento chiusa in entrambe le direzioni di marcia.

Secondo le prime testimonianze raccolte sul posto, il giovanissimo migrante, di cui si sospetta sia minorenne, è forse inciampato finendo sulla strada nel momento esatto in cui stava passando l’autobetoniera condotta da un 40enne italiano. Anche se secondo quanto riferito nell’immediatezza dall’autista e da una testimone, sembra che il ragazzo abbia compiuto un gesto volontario buttandosi sotto il camion.

Rimangono bloccati nell’asilo i bimbi e le bimbe di una scuola dell’infanzia adiacente al luogo della tragedia, visto che la strada è chiusa per i rilievi e la rimozione del cadavere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.