Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia ha il primo tratto della sua pista ciclabile e ora punta ad una mobilità sostenibile fotogallery

Campagna: "Quaranta posti auto nuovi vanno a compensare quella striscia che è stata utilizzata per realizzare la pista"

Ventimiglia. Come promesso dall’amministrazione comunale, il primo ambito dei lavori della passerella e della pista ciclopedonale sul Nervia, nel tratto compreso tra via Lamboglia e rondò Spinelli, si sono conclusi entro questa settimana. Ora la città di confine può “sfoggiare” il primo passo di un percorso, ricco di siti storico-culturali e bellezze naturali, che collegherà la linea di costa e i paesi dell’entroterra.

“Crediamo nella viabilità sostenibile perciò è una di quelle strutture che vanno verso un miglioramento della qualità della vita, della città e dei servizi che offre naturalmente al territorio. E’ un mezzo di viabilità e comunicazione – afferma l’assessore Gabriele Campagna – In un’ottica di servizi e infrastrutture da utilizzare per la città è sicuramente un punto di richiamo per persone che cercano quel tipo di servizio e che vengono anche dall’estero. Basta vedere quello che è successo con Area 24 a Sanremo, quando vi è un annuncio di una vendita di un immobile e c’è scritto nelle immediate vicinanze alla pista ciclopedonale, vuol dire che è una cosa che contribuisce anche economicamente alla valorizzazione degli immobili che ci sono intorno”.

L’amministrazione comunale punta sul concetto di mobilità sostenibile, già presente in tutti i paesi evoluti e consapevoli, e intende portarlo avanti attraverso misure agevolative come l’acquisto di bici elettriche attraverso il progetto “Vado in Bici” promosso dall’assessore al Bilancio Franco Faraldi. Sicuramente questi interventi “permetteranno al cittadino una nuova e concreta fruibilità dell’area verde”, come aveva preannunciato il sindaco Enrico Ioculano, però la realizzazione del primo tratto ciclopedonale ha privato i cittadini dell’uso di parcheggi non a pagamento, utilizzati sia dai residenti che dai turisti, soprattutto durante la stagione estiva.

La mancanza di parcheggi, problema che persiste da tempo a Ventimiglia, ha preoccupato e sollevato alcune critiche, alle quali l’assessore Campagna risponde: “Per parcheggiare la macchina abbiamo avviato, in previsione di questo possibile problema, la realizzazione di un parcheggio sul depuratore che prevede quaranta posti auto nuovi, che prima non c’erano e che vanno a compensare quella striscia che è stata utilizzata per realizzare la pista ciclopedonale”.

“C’è già una determina che è stata affidata ad una società, tramite i soliti meccanismi del mercato elettronico della pubblica amministrazione - rassicura l’assessore – E’ stata già individuata la ditta e adesso si stanno facendo quelle verifiche per poter procedere poi alla consegna del cantiere per vedere se hanno tutti i requisiti in ordine e le certificazioni. Adesso poi valuteremo se farlo partire prima delle vacanze o dopo, comunque entro un mese dall’inizio dei lavori sarà portato a termine. Entro ottobre avremo realizzato l’intervento”.

“L’ottica dei parcheggi è presa in considerazione da parte dell’amministrazione e si sta lavorando anche per realizzare un progetto più importante che è in fase di lavorazione. Per la realizzazione dei parcheggi si passa dal reperimento dei fondi, dalla disponibilità di aree e dal progetto di atti che autorizzano questo tipo di intervento e visto che la Liguria è una lingua stretta tra i monti e il mare dobbiamo confrontarci con questo territorio. Sicuramente è molto più salutare, dato il nostro splendido paesaggio, andare in bici piuttosto che rimanere bloccato nel traffico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.