Ventimiglia, assolti dall’accusa di diffamazione l’ex sindaco Scullino, Prestileo e il blogger Dicerto foto

Su “Ventimigliablog” l’ufficio tecnico dell’Ente era stato definito : “Una nota organizzazione criminale”

Imperia. L’ex sindaco di Ventimiglia Gaetano Scullino, il city manager Marco Prestileo e il blogger Albino Dicerto sono stati assolti dal giudice monocratico Laura Russo in tribunale a Imperia dall’accusa di diffamazione in concorso perché “il fatto non sussiste”.

I fatti risalgono all’estate del 2013 quando, i commissari prefettizi che reggevano Ventimiglia dopo il commissariamento del Comune querelarono i tre imputati per una frase apparsa su “Ventimigliablog”, dove l’ufficio tecnico dell’Ente era stato definito: “Una nota organizzazione criminale”. Il “triunvirato” dei commissari (Giovanni Bruno, Pasquale Aversa e Luciana Lucianò) aveva ritenuto molto offensive quell’esternazione del blogger, ritenuto vicino all’ex primo cittadino. E così era scattata la querela.

Lo stesso pubblico ministero Paola Marrali aveva chiesto l’assoluzione dei tre imputati. Scullino era difeso dall’avvocato Alessandro Moroni, Dicerto dall’avvocato Marco Mazzola.