Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, al via all'”Agosto Medievale” nel centro storico

Sei personaggi femminili, che fanno parte della storia ventimigliese, saranno rappresentate da sei Sestieri diversi

Più informazioni su

Ventimiglia. Da domani, il 29 luglio, prenderà il via l'”Agosto Medievale“. Quest’anno la manifestazione si concentrerà su sei personaggi femminili che fanno parte della storia ventimigliese:

- Giovanna I d’Angiò, fu regina di Napoli. La storia ce la rappresenta come monarca assoluta, e tuttavia illuminata, spietata, spregiudicata e raffinata diplomatica in quel suo disperato destreggiarsi fra faide dinastiche. Il legame con la nostra città è dovuto al fatto che in quanto Contessa di Provenza rientrava nei suoi poteri il nominare i capitani reggenti di Ventimiglia.

- Margherita del Carretto, sposa Onorato I Lascaris, Conte di Ventimiglia, alla cui morte, prende la guida della contea e con la sua azione energica e decisa riesce a respingere le mire dei Savoia e dei Grimaldi su Tenda per cui venne definita l’amazzone.

- Claudina Grimaldi di Monaco, vede la nostra città legata al principato, infatti lei che era Signora di Monaco, nel 1465 sposa, nella nostra cattedrale Lamberto Grimaldi di Antibes, Signore di Ventimiglia.

- Anna Lascaris, in seconde nozze, sposa Renato detto il “Gran Bastardo”. Rimasta unica erede con diritto di successione sulla Contea di Tenda, per effetto del suo matrimonio con Renato, la stessa entrò a far parte del ducato di Savoia.

- Beatrice d’Aviz, sposa, nel 1521, Carlo II di Savoia. Dopo il matrimonio, la giovane sposa, in attesa di raggiungere Vigone, soggiornò a Ventimiglia ospite della famiglia Oliva, in quanto una componente di questa nobile famiglia ventimigliese, era la sua dama di compagnia.

- Renata Savoia Lascaris, sposa il marchese Jacques d’Urfè nel 1554. Alla morte del fratello Onorato III,  avanza pretese sulla Contea di Tenda, che le vengono contestate dallo zio Onorato II. Dopo lunghe dispute cede la Contea di Ventimiglia ai Savoia.

Ogni donna verrà rappresentata da un Sestiere:

- Sestiere Cuventu rappresenta Giovanna I d’Angiò, Regina di Napoli (n. 1327 + 1382) in Piazza Rocchetta;

– Sestiere Marina rappresenta Margherita del Carretto di Finale (n. 1427  + 1473) al Muro di Bò;

– Sestiere Auriveu rappresenta Claudina Grimaldi di Monaco ( n. 1451 + 1515) in Piazza delle Erbe;

– Sestiere Campu rappresenta Anna Lascaris di Tenda (n. 1487 + 1554) in Piazza San Giovanni;

– Sestiere Ciassa rappresenta Beatrice d’Aviz del Portogallo (n. 1504 + 1538) al Vico Saonese;

– Sestiere Burgu rappresenta Renata Savoia Lascaris di Tenda (n. 1534 + 1587) in Piazza San Michele.

Il programma:

  • Sabato 29 luglio – Città Medievale – dalle ore 20,30
    Corteo Storico in via Garibaldi • Offerta del Cero in Cattedrale e Benedizione del Palio Marinaro • Richiesta al Sindaco di armare i gozzi per la regata dei Sestieri, assegnazione delle corsie • Giochi di bandiera: esibizione organizzata dai gruppi sbandieratori dei Sestieri
  • Domenica 30 luglio – Ventimiglia – Belvedere Resentello – ore 21,30. Campo de li giochi: Competizione tra Sestieri in vari giochi medievali (tiro alla fune…)
  • Giovedì 3 – venerdì 4 agosto – Città Medievale, dalle ore 21,00 alle ore 00,30 • Rievocazione ed ambientazioni nelle piazzette del centro storico a cura dei Sestieri dalle ore 19,00 • Taberna “À vurpàira” Sapori Intemeli – Lungo il percorso degustazione di piatti tipici locali con spettacoli – animazione – intrattenimenti musicali – giocoleria • Taberne a cura de li Osti del Centro Storico. Piazza della Cattedrale • Mercato Medievale – Attendamento medievale con strumenti di tortura e giochi storici • Spettacoli di danze – giocoleria e musica. Via al Capo • Mercato Medievale con prodotti artigianali. Visite guidate e mostre: • Apertura delle Chiese in collaborazione con la Diocesi di Ventimiglia-Sanremo • Apertura straordinaria del Civico Museo Archeologico G. Rossi con visita guidata
  • Sabato 5 agosto – Città Medievale. Notte De Li Mercanti: dalle ore 19,00 • Taberna “À vurpàira” Sapori Intemeli – Lungo il percorso degustazione di piatti tipici locali con spettacoli – animazione – intrattenimenti musicali – giocoleria. Piazza Funtanin, Via Garibaldi, Via Piemonte – Taberne a cura de li Osti del Centro Storico. Piazza della Cattedrale • Mercato Medievale – Attendamento Medievale con strumenti di tortura e giochi storici – spettacoli di danze, giocoleria e musica. Via al Capo • Mercato Medievale con prodotti artigianali e degustazioni. Alle ore 20.30 in Piazza Colletta “A Ludum Balistre” torneo di tiro con la balestra antica
  • Domenica 6 agosto – Regata dei Sestieri a Marina S.Giuseppe, Lungomare Cavallotti, Oberdan, alle ore 18,00, competizione tra i Sestieri cittadini con gozzi liguri, sul miglio marino, per l’assegnazione del “Palio Marinaro”. Alle ore 19,00, nella città medievale, apertura taberne – Mercato artigianale – spettacoli e musica
  • Lunedì 7 agosto, nella Città Medievale, dalle ore 19,00, apertura taberne a cura de li Osti del Centro Storico. In Via al Capo, mercato medievale con prodotti artigianali e degustazioni. Dalle ore 20,00 Corteo Storico lungo le vie cittadine. Dalle ore 21,00 in Piazza della Cattedrale, spettacolo e divulgazione classifiche. Premiazione Rievocazione Storica e assegnazione del Palio Comunale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.