Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ventimiglia, agrobiodiversità applicata alla cipolla egiziana ligure e agricoltura biodinamica: appuntamento a Bevera

La cipolla egiziana, diventata in questi anni un vero e proprio emblema di biodiversità

Più informazioni su

Ventimiglia. Sabato prossimo 29 luglio al tradizionale raduno organizzato in frazione Bevera a Ventimiglia da R&B Agricoltura presso l’azienda agricola “Four Flowers” in via Maneira 29, a partire dalle ore 19, spazio agli incontri, dall’agrobiodiversità applicata alla cipolla egiziana ligure, all’agricoltura biodinamica ed all’utilizzo in cucina dei fiori eduli.

La cipolla egiziana, diventata in questi anni un vero e proprio emblema di biodiversità, è un’antica varietà di cipolla presente da secoli nei terreni della nostra provincia. La nostra idea è quella di creare una rete di biodiversità in continua crescita, diffusione e promozione reintroducendo un ortaggio raro, che nel corso degli anni è passato di moda ed uscito di produzione. Sono tantissime le varietà antiche che giornalmente scompaiono insieme alla nostra storia rurale. E’ importante quindi cercare di promuovere e far conoscere al meglio le nostre tradizioni per un reale rilancio culturale del settore.
Hortives Milano, il laboratorio sperimentale di ricerca e conservazione di piante ortive e alimentari, in occasione del raduno porrà invece sotto la lente di ingrandimento i fiori integrandoli nel concetto di piante alimentari.
La nozione di nutrirsi con un fiore si collega facilmente e direttamente all’idea di nutrizione e non soltanto al più comune di bellezza unita ai profumi.
In realtà, molto spesso ci nutriamo di fiori, anche se inconsapevolmente, in quanto non li consideriamo come tali ma come ortaggi. Basti pensare a tutte le specie e varietà di ortaggi classificati come “ortaggi da fiore”, ovvero quegli ortaggi di cui si consuma il fiore maturo o immaturo, oppure una parte di esso: carciofo, cavolfiore, cime di rapa o cavolo broccolo per fare qualche esempio.

PROGRAMMA COMPLETO :
Ore 19:00 – ” Agrobiodiversità e antiche varietà locali, il recupero della cipolla egiziana ligure” a cura di Marco Damele.
Ore 19:30 -” Nozioni di Agricoltura Biodinamica” a cura di Stefano Fazio.
Ore 19:45 -“I fiori? si possono anche mangiare. Alla scoperta dei fiori commestibili” . Degustazione sensoriale a cura di Marco Nigro
Ore 20:15 – ” Cena condivisa” con i prodotti dell’orto a km0
Durante tutta la serata il tradizionale scambio di semi e piante rare. Per ragioni organizzative si raccomanda la massima puntualità.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.