Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vallebona, il Racing Caruta vince il 2° Memorial Fabio Taggiasco fotogallery

Dopo 25 anni si sono affrontate le quattro grandi squadre storiche di Vallebona

Vallebona. E’ riuscito ieri sera il 2° Memorial Fabio Taggiasco organizzato dall’A.S.D. Vallebona.
Il centro sportivo Fabio Taggiasco ha ospitato le quattro grandi squadre storiche di Vallebona (Atletico Fuberta, Lokomotiv Gumba, C.S.K.O Ciaudada, Racing Caruta), che si sono sfidate sul campo da calcio in erba dopo 25 anni.

“Abbiamo riportato alla luce un torneo che non si faceva da tempo, erano già 25 anni che non lo facevano più, e lo abbiamo abbinato al Memorial Fabio Taggiasco perché vi partecipava anche lui - spiega Federico LaiVolevo farlo con i bambini ma alla fine l’anno scorso lo avevo fatto con delle squadre che non conoscevano i ragazzi del Memorial e così quest’anno con questi ragazzi abbiamo tirato su le squadre vecchie. L’anno prossimo lo riproporremo e faremo anche le divise storiche. Ci sarà pure la quinta squadra, vedremo se dividerlo in due giorni o no”.

Alla fine è il Racing Caruta che si aggiudica il 2° Memorial Fabio Taggiasco, seguito dalla CSKO Ciaudauda, dal Lokomoriv Gumba e dall’Atletico Fuberta. Ogni squadra ha ricevuto le coppe direttamente dal sindaco Roberta Guglielmi. All’occasione erano presenti anche Gemma ed Ennio Taggiasco.

Una serata spettacolare all’insegna dello sport e del divertimento per ricordare la figura di Fabio Taggiasco.
“E’ stato un grandissimo ritorno in campo delle formazioni storiche di Vallebona, che dopo 25 anni, si sono riunite in memoria di Fabio – afferma Federico Lai – Il direttivo del centro sportivo ringrazia tutti i partecipanti in campo e fuori. Un ringraziamento particolare va a Gemma Taggiasco ed Ennio Taggiasco per la loro presenza, sentita ed apprezzata da tutti.

Ringraziamo l’amministrazione comunale, il sindaco Roberta Guglielmi, che nonostante gli impegni ed i tempi ristretti per l’organizzazione è riuscita ad essere presente, alla Proloco di Vallebona che ci ha affiancato in questa avventura. Ringrazio Emiliano Medda e Cristian Guglielmi per avermi aiutato a rendere realtà un sogno di tanti. Ringraziamo anche tutte quelle persone che non sono riuscite a venire ma che ci hanno seguito lo stesso, ci rivediamo tutti l’anno prossimo, ancora più uniti e con la voglia di rilanciare un altra tradizione di questo paese, puntando ad avvicinare allo sport più persone possibili e di età diverse” - conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.