Urbanistica, via libera dalla Giunta al piano urbanistico del comune di Diano Arentino

Particolare attenzione è stata destinata al recupero di manufatti di valore strategico e della rete escursionistica e alla messa in sicurezza dei fabbricati in aree instabili attraverso il loro trasferimento

Genova. Via libera al PUC del Comune di Diano Arentino che andrà a sostituire il vecchio piano regolatore generale risalente al 2001. Lo ha deciso la Giunta regionale su proposta dell’assessore Marco Scajola.

Il Puc prospettato dal Comune di Diano presenta un nuovo scenario di sviluppo del territorio comunale finalizzato al recupero e alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente post anni ’40, anche attraverso interventi di sostituzione edilizia e limitati interventi, a margine del centro abitato.

Per quanto riguarda l’agricoltura il piano prevede il potenziamento delle attività agricole e della filiera collegata, con l’introduzione di ambiti specificatamente destinati all’agricoltura produttiva. Particolare attenzione è stata destinata al recupero di manufatti di valore strategico e della rete escursionistica e alla messa in sicurezza dei fabbricati in aree instabili attraverso il loro trasferimento.

“Regione Liguria è andata incontro alle esigenze dei territori e dei Comuni liguri che dovevano adottare i propri Puc in sostituzione dei vecchi piani regolatori generali – spiega l’assessore Scajola – concedendo loro più tempo per concludere il lavoro e adottare i piani urbanistici in grado di qualificare e valorizzare il loro territorio”.