Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un progetto per la valorizzazione delle aree interne, sindaci a confronto in Valle Arroscia

E l'entroterra attende l'arrivo dell'assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi

Pieve di Teco. I sindaci della Valle Arroscia si sono incontrati ieri sera a pochi giorni dal confronto con l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi. L’obiettivo è quello di presentare un progetto per la valorizzazione delle aree interne considerato che vi sarebbe una cospicua somma di denaro, si parla di 3,8 per le funzioni scuola, sanità e trasporti e altrettanti per lo sviluppo economico.

“Nove mesi dopo l’alluvione la Valle Arroscia e tutto il comprensorio – dice Alessandro Alessandri, sindaco di Pieve di Teco – hanno urgente bisogno di essere rilanciate. Con la sua fauna e la sua flora il territorio rappresenta per noi una fonte di ricchezza da sfruttare ed è giusto che le comunità condividano insieme progetti che possano rilanciare le aree interne”.

I fondi per lo sviluppo economico sono quelli messi a disposizione dall’Unione europea (Fesr, Fse e Psr), mentre un’altra parte di fondi sono messi a disposizione dal Governo.

La Liguria è una delle Regioni pilota per i progetti che riguardano lo sviluppo delle aree interne e il rilancio dell’entroterra. Ad oggi, nell’ambito della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), sono state individuate quattro Are, una per provincia, di cui due, quella di Genova e Savona già finanziate e per Imperia si attende il via libera da parte del Governo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.