Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Treni, Assoutenti torna all’attacco “Contratto IC non ancora firmato, sfruttiamo lo stallo”

"Il contratto deve prevedere l’acquisto di almeno 15 elettrotreni ad alta capacità"

Più informazioni su

Liguria. “Sfruttiamo questo stallo come un’opportunità”: questa la provocazione lanciata da Assoutenti a Trenitalia e al MIT dato il contratto di servizio 2017-2026 non ancora firmato.

“Ogni contratto di servizio fra Trenitalia e una Regione prevede l’acquisto di nuovi treni – spiegano i pendolari – Il contratto IC in esame no. Solo il downgrading di materiale usato sulle Freccebianche, ora le carrozze 901 e i locomotori E402B, fra un po’ i locomotori monocabina E401, le vetture semipilota e poi gli ETR 465”.

Ma “nel quotidiano stiamo verificando sulla pelle che le carrozze 901 non potranno essere l’asse portante degli IC per i prossimi 10 anni. Sono carrozze di 40 anni seppur revampizzate e i 40 anni si sentono tutti”.

Di qui la provocazione-richiesta: “Il contratto, secondo noi, deve essere esteso almeno a 15 anni e deve prevedere l’acquisto di almeno 15 elettrotreni ad alta capacità – conclude AssoutentiSolo così gli IC potranno davvero uscire da un tunnel dal quale da anni non sanno e non possono uscire”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.