Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tecknoservice Imperia, il commento del sindaco Capacci sull’annullamento dell’atto di rettifica

La Tecknoservice Srl dovrà prodigarsi per raggiungere le percentuali minime di differenziazione dei rifiuti

Più informazioni su

Imperia. Questa mattina il sindaco della città di Imperia ha annullato l’atto di rettifica 219 del 05 luglio 2017 che prevedeva il limite per l’applicazione delle penali al di sotto del 45% di raccolta differenziata ripristinando, quindi, le originali previsioni coerenti con l’ordinamento giuridico, le raccomandazioni della regione Liguria e le osservazioni della provincia di Imperia. La Tecknoservice Srl, a cui è stato prorogato l’affidamento di igiene ambientale del comune di Imperia sino al 31 gennaio 2018 dovrà, quindi, prodigarsi per raggiungere le percentuali minime di differenziazione dei rifiuti.

Un ruolo fondamentale nella corretta gestione dei rifiuti è anche ricoperto dai cittadini chiamati a differenziare consentendo minori quantitativi di conferimento “tal quale” in discarica e, di conseguenza, il raggiungimento di percentuali più elevate di differenziazione. La sensibilizzazione civica al problema costituisce la responsabilizzazione del proprio vivere nel rispetto del territorio e nella partecipazione attiva al raggiungimento degli obiettivi di corretta gestione, riciclo e riuso dei rifiuti che, sempre di più, si producono.

Il sindaco Carlo Capacci commenta: “Per raggiungere il 65% di raccolta differenziata è necessario l’impegno di tutti i cittadini e dei commercianti al corretto conferimento dei rifiuti, senza il quale nessuna società, sia essa pubblica o privata, potrà da sola ottenere tale obiettivo“.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.