Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza delle città, SULPL “Le falle non sono colpa della polizia locale e dei sindaci”

Il sindacato autonomo della polizia locale si esprime in merito a qualche critica da parte di alcuni cittadini inerenti il controllo del territorio e la sicurezza

Più informazioni su

Imperia. Il SULPL sindacato autonomo della polizia locale desidera esprimere alcune considerazioni in merito alle problematiche inerenti la sicurezza delle nostre città particolarmente sentite in questo periodo.

A tal proposito la segreteria provinciale di Imperia afferma: “Soprattutto in estate con l’aumento in misura esponenziale di turisti e di conseguenza del compimento di reati e del palesarsi del fenomeno dell’abusivismo commerciale, i cittadini richiedono giustamente maggiori controlli da parte degli organi preposti. Ma qualcuno si lascia andare a critiche assolutamente gratuite nei confronti della polizia locale come se fosse per loro l’unico corpo deputato alla vigilanza e alla salvaguardia del quieto vivere.

Si ricorda a costoro che la gestione dell’ordine pubblico e della pubblica sicurezza spetta allo Stato ed alle sue forze di polizia ovvero carabinieri, polizia di Stato e guardia di finanza oltre che alla alla polizia penitenziaria ed ai carabinieri forestali. La polizia locale, pur svolgendo quotidianamente le medesime mansioni ed anzi spesso sostituendosi ai colleghi delle sopracitate forze dell’ordine, allo stato attuale continua ad avere un contratto collettivo nazionale ridicolo che di fatto relega gli oltre 60000 appartenenti al Corpo ad essere impiegati in divisa senza avere cioè le doverose tutele giuridico, economico, assistenziali delle altre forze di polizia e con una legge quadro vecchia di più di trent’anni.

Nonostante questo e le gravissime mancanze di organico dei vari Comandi della provincia quotidianamente gli uomini e donne della polizia locale sono in prima fila per garantire la dei cittadini: dal rilievo dei sinistri stradali, al sedare liti, ad effettuare i famigerati T.S.O, ad arrestare autori di furti, a provvedere a sequestri di merce contraffatta , tanto per citare alcune delle molteplici attività che vedono ogni giorno impegnati gli uomini e donne del Corpo , spesso mettendo seriamente a repentaglio la propria incolumità come purtroppo i recenti fatti di cronaca hanno raccontato.

Se la gestione dell’apparato sicurezza sta mostrando delle falle non è di certo colpa della polizia locale e dei sindaci ma forse a qualcuno sta bene proprio così, visto che il bersaglio su cui dirottare le proprie invettive e critiche è stato individuato…..”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.