Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santo Stefano al Mare, lo scrittore Davide Bergo ospite al Festival del Libro e degli Scrittori Liguri foto

Terrà un interessantissimo Laboratorio di Scrittura Creativa dedicato ai più giovani

Santo Stefano al Mare. Piccoli scrittori crescono. Nell’ambito del Festival del Libro e degli Scrittori Liguri di Santo Stefano al Mare, lo scrittore Davide Bergo terrà un interessantissimo Laboratorio di Scrittura Creativa dedicato ai più giovani: l’appuntamento è in Via Roma, venerdì dalle 10 alle 12 (bambini dagli 8 ai 12 anni) e sabato sempre dalle 10 alle 12 (ragazzi dai 12 ai 16 anni).

Nel corso del laboratorio verranno analizzate le caratteristiche principali del romanzo giallo, la creazione dei personaggi, l’ambientazione, il linguaggio. Un’occasione per avvicinare i giovani al mondo della scrittura in maniera divertente.

Nato a Casale Monferrato (AL) nel 1972, dopo il diploma di ragioneria, Davide Bergo ha conseguito una laurea breve in comunicazione e marketing; ora risiede con la famiglia a Diano Marina. E’ appassionato di letteratura ed in particolar modo della narrativa straniera. Il suo autore preferito è il maestro del genere horror Stephen King. La sua prima opera è stata La finestra sull’inconscio nel 2014. In seguito ha pubblicato per Antea Edizioni anche Le dodici rose (2015) e Le tre carte (2017).

Proprio quest’ultimo romanzo verrà presentato al pubblico venerdì pomeriggio alle ore 16 nel salotto letterario di Piazza Cavour, relatrice la Prof.sa Gabriella Spanò. Una conferma per le doti di giallista di Davide Bergo.

Un nuovo caso di serial killer nella città di Imperia per il commissario Gatti e la sua squadra. Quattro coppie vengono barbaramente uccise. Personaggi apparentemente irreprensibili ma dalla dubbia moralità, e professionisti con un fortissimo senso del dovere faranno da corollario alla storia. L’indagine metterà a dura prova i protagonisti facendo emergere anche i lati più oscuri del loro carattere. Come nella prima indagine del commissario Gatti, Le dodici rose, Davide Bergo saprà intrattenere il lettore fino all’ultima pagina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.