Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, torna a San Romolo il “Festival dei boschi”

Anno dopo anno la manifestazione cerca di offrire un'esperienza sempre più ricca e articolata di art-educazione, gioco e amusement semplice

Più informazioni su

Sanremo. Per il terzo anno torna il Festival dei Boschi domenica 6 agosto a San Romolo, manifestazione promossa dal Comune di Sanremo, Assessorato al Turismo, Cultura e Manifestazioni in collaborazione con l’Associazione “Popoli in Arte”.

Anno dopo anno la manifestazione cerca di offrire un’esperienza sempre più ricca e articolata di art-educazione, gioco e amusement semplice. La mattina è dedicata soprattutto agli sportivi con le ormai consuete escursioni a piedi a Monte Caggio e a Monte Bignone, accompagnate rispettivamente da una guida faunistica e da una guida escursionistica, entrambe possibili anche per bambini accompagnati di età superiore agli 8 anni.

Si affiancano due escursioni in mountain bike con guide professionali sull’anello San Romolo – Passo Ghimbegna – San Romolo. E’ possibile portare la bici o prenotarla in anticipo, lasciando una piccola caparra.

A grande richiesta, già dalle 11, il via ad un numero maggiore di laboratori rispetto all’anno scorso:
– “Il suono di un filo d’erba” per bimbi dai 3 ai 6 anni
– “Al ritmo della pelle” e “Giochi a due ruote” per bimbi dai 7 agli 11 anni
– “Il movimento dei colori” per adulti.

I bambini – piccoli e grandi – potranno fare esperienza di suono e ritmo secondo il refrain dell’anno o lanciarsi in giochi in bici (in questo caso bisogna arrivare a San Romolo già con le bici dei bimbi) animati da istruttori professionali. II colore e le sue vibrazioni accompagneranno il laboratorio per adulti con l’utilizzo di pigmenti naturali.

Dopo il pranzo, semplice al sacco o presso i locali della zona, il pomeriggio inizierà con il cantastorie, molto apprezzato lo scorso anno e nuovamente partecipe.

Canterà storie del Prato di San Romolo, di questo luogo così topico per la città di San Remo, una storia lunga oltre 1000 anni, grazie ad alcuni quadri ora melanconici, ora comici, ora drammatici.

Il cantastorie si esibirà tre volte cadenzando il “ritmo di San Romolo” alle 14 circa, alle 16 e intorno alle 18.30 ogni volta con storie diverse … da non perdere!

Come sempre, nel pomeriggio si aprono le danze popolari dal titolo “Il cerchio e la danza”:
– danze celtiche nel primo pomeriggio
– danze occitane e del mediterraneo dopo le 16.30
– danze popolari dal mondo nel tempo aperto per tutti per la danza in happy hour dalle 19 alle 21.

Ci saranno ancora laboratori per soli bambini nel pomeriggio dal titolo “Girotondi e corone d’estate” (3 – 6 anni) e “La macchina ritmica” (7 – 11 anni) rispettivamente laboratori di danza e di giochi teatrali e, più tardi, per i bambini più grandi nuovamente “Giochi tradizionali e arrampicata sugli alberi”.

Per gli adulti ci sono moltissime altre proposte in contemporanea alle danze:
– “Musica che cammina”, laboratorio sul suono
– laboratori che investono la pittura come “I mille volti di madre Terra” e “Cavo come una zucca” in cui si potrà trasformare una zucca lagenaria in un oggetto personale dipinto
– “Il respiro della Terra”, laboratorio di land-art.
– “Erbe di stagione, alimento e cura”, attività per conoscere le erbe spontanee locali.

Inoltre, come gli anni scorsi, sempre molto richiesti, torneranno i laboratori di manipolazione della lana, “Lana, mani e fantasie” e quello di intreccio creativo “Fibre armoniche”, entrambi aperti sia ad adulti sia a bambini.

Alcuni laboratori avranno inizio alle 14.30 e altri alle 16.30.

Si aggiunge uno speciale laboratorio di manipolazione “Le note della sardenaira” che avrà luogo nello storico forno di San Romolo in collaborazione con la Compagnia Stabile “Città di Sanremo” tra impasti e proverbi in sanremasco.

Dopo le danze, intorno all’ora di cena, ecco l’Associazione “Stellaria” di Perinaldo: con “Al ritmo della Luna” si concluderà la giornata con l’osservazione guidata del cielo stellato dalle 21 alle 22.30. L’accesso al Festival è sempre di € 5 a persona e € 10 a famiglia. Iscrizioni dalle 9 alle 9.30 per attività del mattino e dalle 13.30 per le attività del pomeriggio.

Si consiglia di prenotare già in anticipo soprattutto le attività del mattino/ escursioni contattando il numero 340/3509245 o scrivendo sulla pagina dell’evento Facebook “Festival dei Boschi”.

Come lo scorso anno, oltre ai bus di linea il Festival mette a disposizioni bus – navetta gratuiti nei seguenti orari: 8, 10 e 11.45 da piazza Colombo a San Romolo e 12.15, 22.30 da San Romolo a piazza Colombo.

Concludono gli organizzatori: «Siamo contenti di arricchire di anno in anno le collaborazioni con artisti ed associazioni locali come “Outdoors Riviera dei Fiori”, “Sanremo Bike School”, “Compagnia Stabile Città di Sanremo”, “Associazione Steineriana” di Vallebona, “Associazione Stellaria” di Perinaldo. E in attesa di presentare un vero e proprio programma annuale di art-educazione, vi aspettiamo numerosi il 6 agosto a San Romolo in una giornata “Al ritmo della terra”, in sintonia con gli auspici dell’anno internazionale del “Turismo Sostenibile”».

Per ulteriori informazioni: 340/3509245.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.