Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, master class per cantanti lirici al teatro del Casinò

Da martedì 1 a venerdì 4 agosto 2017

Sanremo. Grande successo ed altrettanta grande affluenza di pubblico giovedì al Parco Di Villa Ormond per il concerto dedicato al “Musical americano”, con la splendida voce di Silvia Aprile, sotto la Direzione del Maestro Giancarlo De Lorenzo – che sarà replicato domani sera (sabato) ad Arma di Taggia sul Sacrato della Chiesa dei Santi Giuseppe ed Antonio, alle ore 21.30, con ingresso gratuito. Parte, inoltre,  una nuova collaborazione per la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, questa volta con un grande nome della lirica italiana: l’Accademia Musicale Internazionale Maria Malibran. Si tratta di una “Masterclass per Cantanti Lirici” – con la partecipazione del Soprano Barbara Frittoli e del Mezzosoprano Raffaella Ambrosino – che si terrà al Teatro dell’Opera del Casinò Municipale dal 1° al 4 agosto. Numerosi gli allievi, in maggioranza stranieri, che prenderanno parte a questo importante ed ambizioso appuntamento. Al termine dei quattro giorni di lavori, i migliori partecipanti selezionati saranno i protagonisti del Concerto Lirico di domenica 6 agosto al Parco di Villa Ormond, accompagnati naturalmente dall’Orchestra sanremese. A dirigere la Sinfonica ed alcuni degli allievi della Masterclass, sarà il Maestro Silvano Pasini, Direttore Principale dell’Orchestra Sinfonica di Asti, Docente della classe di Violino al Liceo Musicale di Alessandria e direttore dal Teatro Lirico Europeo, con il quale ha allestito “Madama Butterfly” ed “Il Barbiere di Siviglia”.

Barbara Frittoli ha iniziato a studiare pianoforte a 9 anni al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano: la sua intenzione infatti era quella di diventare pianista. Tuttavia, dopo qualche anno, su consiglio dei suoi Maestri è passata al canto, svoltando dal registro di contralto, al quale era stata inizialmente indirizzata, a quello di soprano, arrivando al diploma. Ha debuttato nel 1990 al Teatro Comunale di Firenze nel ruolo di Ines ne Il trovatore, diretta da Zubin Mehta, con Luciano Pavarotti nei panni del protagonista. Il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano è del 1993 nel ruolo di Agnese del Maino, nella Beatrice di Tenda di Vincenzo Bellini, con Cecilia Gasdia nel ruolo della protagonista. Da allora, nella sua carriera, ha preso parte ad innumerevoli recite d’opera, sempre in ruoli da protagonista, alla Scala, inaugurandone per ben quattro volte la stagione: nel 2000 Leonora ne Il trovatore di Verdi, diretto da Riccardo Muti; nel 2001 Desdemona nell’Otello di Verdi, diretto sempre da Muti con Plácido Domingo; nel 2003 Anaï nel Moïse et Pharaon di Rossini, diretto ancora da Muti; nel 2011 Donna Elvira nel Don Giovanni di Mozart, diretto da Daniel Barenboim.

Raffaella Ambrosino, Mezzosoprano, è Presidente e Direttore Artistico dell’Associazione Cuturale Maria Malibran, Accademia d’Alta Formazione Lirica. In questi anni ha lavorato sotto la guida di Direttori d’Orchestra quali Mehta, Oren, Palumbo, Jurowski, Bareza, Pehlivanian, Rizzi Brignoli, Morandi, Carminati e Soudant nei più prestigiosi Teatri d’Opera italiani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.