Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sanremo, arresti, denunce, segnalazioni e sequestri: il bilancio di un’intensa settimana di controlli del Commissariato

Controllate 400 persone e 200 veicoli

Sanremo. Nell’ambito dell’operazione straordinaria di controllo del territorio e di contrasto alla criminalità diffusa denominata “Sempre in guardia”su input del Questore di Imperia nella settimana che va dal 3 al 10 luglio la Polizia di Stato ha predisposto, nel territorio comunale, consistente rafforzamento degli ordinari servizi di controllo del territorio.

Sin dall’inizio della settimana, personale del Commissariato di P.S. “Sanremo”, avvalendosi della collaborazione di 4 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Liguria”, ha proceduto al controllo di 400 persone, alla ispezione di 200 veicoli nel corso dei numerosi e continui Posti di Controllo effettuati nel perimetro della città, nelle zone periferiche e, soprattutto nel centro della città.
Nell’ambito dell’attività in questione sono state eseguite due ordinanze di custodia cautelare in carcere. Una di esse a seguito di un’attività investigativa svolta su un soggetto pregiudicato che più volte nonostante sottoposto ad una misura cautelare, violasse più volte la stessa sia aggirandosi in locali in stato di ebbrezza sia minacciando di morte la compagna, per tali motivi veniva associato al carcere. L’altra misura veniva posta in essere nell’ambito di un’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti.

Sabato sera venivano tratti in arresto due tunisini irregolari pregiudicati che alla vista di un equipaggio dei poliziotti di quartiere si dava a precipitosa fuga a bordo di una moto di grossa cilindrata dalla locale Via Galilei e fino alla Via Tapoletti al fine di far perdere la proprie tracce nel tratto in cui la strada non è accessibile alle auto. Gli operatori tempestivamente scendevano dall’auto e si davano all’inseguimento a piedi fino a bloccare i due fuggitivi coi quali è nata una colluttazione. I due venivano tratti in arresto per resistenza, lesioni, violenza. All’autista della moto che conduceva il mezzo privo di patente di guida venivano inoltre elevate diverse sanzioni al codice della strada ed il fermo del mezzo. Lo stesso inoltre era in possesso di un coltello con lama di circa 20 cm per il quale veniva deferito all’A.G. e veniva inoltre riconosciuto come partecipante ad una rissa avvenuto alla Pigna e dove lo stesso presumibilmente impugnava lo stesso coltello per minacciare altri magrebini.

Durante la settimana l’attività ha portato notevoli risultati anche in merito alle denunce a piede libero, 15 persone sono state indagate in stato di libertà per diversi reati, significativo è il dato riguardante n.2 soggetti piemontesi riconosciuti quali autori di più furti avvenuti presso abitazioni nel corso della settimana, nei confronti di uno dei soggetti è stato emesso un foglio di via obbligatorio da parte del Questore di Imperia. Grazie al tempestivo intervento degli operatori veniva sventato un ulteriore furto che i due soggetti stavano per compiere, uno dei due era in possesso di un grosso cacciavite, per il cui possesso veniva inoltre deferito all’A.G.

Nell’ambito dell’attività volta al contrasto della vendita di merci con marchio contraffatto svolta unitamente a personale della Polizia Municipale sono stati indagati n.2 cittadini del Senegal e n.2 del Bangladesh, sono stati posti sotto sequestro n.472 oggetti di diverso genere.

A seguito dell’operazione ad alto impatto “Mercurio Eye Insurance” sono stati sottoposti a fermo amministrativo tre veicoli ed elevate n.13 contravvenzioni al C.d.S.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.