Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quasi concluse le riprese del film “Voglia di ricominciare” del regista Andrea Iacona fotogallery

Il film affronta il difficile tema della droga, ed è ambientato durante il periodo di transizione tra la lira e l'euro, è stato girato interamente tra Ventimiglia, Bordighera e Sanremo

Ventimiglia. Sono quasi a conclusione le riprese del film del regista ventimigliese Andrea Iacona, cominciate a gennaio.Le riprese hanno avuto un tempo massimo di circa 6 – 8 mesi e saranno concluse per settembre – ottobre. L’autore ringrazia tutte le persone che hanno creduto nel suo progetto, permettendogli di procedere allo sviluppo della sua opera. Il film, presentato in una nuova versione, (si tratta della COPIA RESTAURATA della prima versione che è stata proiettata il 4/12/2014 al teatro comunale di Ventimiglia), è ambientato durante il periodo di transizione tra la lira e l’euro, ed è stato girato interamente tra Ventimiglia, Bordighera e Sanremo. Le scene in entrambe le città (Ventimiglia e San Remo) riprendono l’atmosfera tipica degli anni ’90 ma sotto certi aspetti si respira anche il senso di ribellione e la voglia di evasione degli anni ’70 e ’80. Il tema affrontato è la storia di un ragazzo che entra ed esce dal tunnel droga grazie anche all’aiuto del percorso nella comunità dell’Ancora.Si descrive con accuratezza, nelle scene, il passaggio tra la vecchia e la nuova droga, tra l’eroina che girava tra i ragazzi nei marciapiedi, in quegli anni, e lo stupefacente occasionale consumato in discoteca come l’ecstasy. Il protagonista, infatti, Andrea, dopo varie tristi vicissitudini familiari entra nel tunnel della droga, usando diverse sostanze stupefacenti, passa dalle prime canne alla cocaina e all’eroina arrivando in uno stato di degrado sociale pessima, fino a raggiungere la malavita spacciando droga per conto di un boss malavitoso; ma consigliato e aiutato da alcuni personaggi positivi combatterà i suoi demoni e ritrovare, forse, la voglia di ricominciare! Nel film vi è un’analisi socioeconomica delle conseguenze del passaggio dalla lira alla moneta unica della comunità europea. Viene messa in evidenza l’idea di un’unione dei paesi europei sotto un’unica moneta per risolvere i problemi socio culturali, come quello della droga e quelli economici; in realtà questi problemi sono rimasti invariati. Tutta la produzione del film è stata curata nei minimi dettagli, per far rivivere le atmosfere dell’epoca. Le bellissime acconciature sono create da Gianmarco Chilin, parrucchiere di produzione e anche sponsor dell’associazione ALI artisti liguri indipendenti, che nel suo esercizio “Kel art style” di Sanremo ha curato i capelli di tutte le comparse, aiutando anche l’associazione “Ali Artisti Liguri Indipendenti”, con un supporto di promozione e sponsorizzazione del film e che dichiara “Da sempre ho avuto piacere di sponsorizzare questo tipo di iniziativa e progetti dello spettacolo, creando acconciature delle scene del film girate il 19 maggio e quando sarà necessario”. Gli splendidi abiti e vestiti di scena sono stati ideati da Valentina Laurent e Sheila Pizzolla e il trucco curato da Valentina Laurent. Un altro aiuto logistico per la realizzazione di questo film è stato dato da Antonello Atzori e sua figlia Joyce, titolare del “Barbone Resto’ in Rock” a Ventimiglia, presso la passeggiata Cavallotti, sempre favorevoli ad aiutare e sostenere questo genere di attività per promuovere il territorio. Un altro ringraziamento del regista va alla parrucchiera Maria Grazia Ritondo di Ventimiglia che, da poco, sta sponsorizzando la produzione, e il cui figlio Mike Placido ha partecipato nella prima versione del film. Il film verrà distribuito in 4 sale di Teramo in Abruzzo, e alcune scene verranno ambientate lì. Si tratta del primo progetto cinematografico retribuito di Andrea Iacona che è anche presidente dell’Associazione culturale A.L.I. Artisti Liguri Indipendenti che, appunto, produce il film. Le comparse, gli attori e le attrici, guidate dal regista Iacona sono tutti della provincia di Imperia in particolare di San Remo e Ventimiglia. Il regista ha concluso, inoltre, le riprese, (già da settembre 2016),del film medievale “Ius primae noctis”, girato a Dolceacqua ma che avrà delle scene girate in Abruzzo e avrà, almeno all’inizio, la medesima distribuzione. Andrea Iacona, dopo 3 anni di cinema sperimentale e indipendente sta finalmente avendo una distribuzione regionale, a livello locale; ma questo film così intenso che tratta temi importanti, sarà anche distribuito al di fuori della provincia di Imperia. Non desidera al momento entrare nel merito sulla motivazione del luogo di distribuzione, ma sembra si sia fatto notare anche fuori dalla sua regione.Andrea vuole ringraziare, inoltre gli sponsor che investono nel progetto, e non vuole deludere le aspettative, particolarmente tutto il suo staff: Cosimo Fanara come aiuto tecnico nella scenografia, Teresa Gullace come aiuto staff e Andrea Luna Conte come referente per le comparse, Emilio Chillemi nella sicurezza stradale e Sheila Pizzolla come Promoter del film e nel suo ruolo come Ricerca Sponsor. Da non dimenticare Nicolo Tomasi come operatore video, i fotografi Roberto Gaggero, di Sanremoda, autore degli scatti del backstage, presso Kel art style, durante le riprese del 19 maggio e Lisa De Caro, Salvatore Russo insieme alla moglie Francy Giunta, e Marco Maiolino. Andrea vuole ringraziare, inoltre, il Signor Luigi responsabile marketing della Riviera 24, presente sul set, ha preso nota dello svolgimento delle riprese, registrando i dati informativi delle comparse.

Si può visionare, qui sotto, il video del gruppo Full Optional Band quando hanno suonato al Barbone Resto’ In Rock, locale che sponsorizza l’associazione ALI Artisti Liguri Indipendenti.Sul canale youtube ALI Artisti Liguri Indipendenti, c’è il trailer del film con la voce “Voglia di ricominciare trailer”; mentre per il film medievale: “Ius primae noctis trailer”

Le comparse presenti in queste foto: Giulia Ciccone di Sanremo, Nicolino Benedetto di Bordighera, Elisa De Nardin di Sanremo, Siria Troiano di Bordighera, Sabrina Guglielmi di Vallecrosia. 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.