Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Poste italiane, cresce il risparmio postale in tutta la provincia di Imperia foto

Sono più di 113 mila i libretti attivi alla fine del 2016

Imperia. Il risparmio postale resta un punto di riferimento in provincia di Imperia. Secondo l’analisi dei dati relativi alle sottoscrizioni, è in continuo aumento la richiesta di Libretti e Buoni Fruttiferi Postali.

Alla fine del 2016 i libretti postali sottoscritti negli uffici dell’imperiese risultavano aver superato quota 113 mila e l’aumento nella raccolta del risparmio si spiega in ragione del ruolo fondamentale che Poste Italiane gioca sul territorio. Il successo del Libretto è dovuto alla sicurezza dell’investimento garantito dallo Stato italiano, considerato quindi sicuro, e all’accessibilità del prodotto in ognuno degli 89 uffici dislocati in provincia.

Al Libretto di Risparmio postale può inoltre essere associata una carta elettronica con microchip, che semplifica e rende più veloci le operazioni di versamento e prelievo di denaro in tutti gli Uffici postali ed i prelievi presso gli sportelli automatici Postamat. La carta, emessa da Posta italiane e realizzata insieme a CdP, può essere richiesta gratuitamente da tutti i titolari di Libretto nominativo ordinario, con facoltà di firma disgiunta.

Inoltre, a tutela del risparmiatore, i pensionati che hanno richiesto l’accredito della pensione sul libretto e sono in possesso della relativa carta, usufruiscono di un plafond assicurativo gratuito in caso di furto: la somma prelevata presso gli uffici postali o dagli sportelli automatici (sia postali che bancari) è coperta, nelle 2 ore successive, fino a 700 euro all’anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.