Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pieve di Teco ha il suo tappeto rosso, il centro della Valle Arroscia capitale del turismo montano

Un red carpet sotto i portici del centro storico per dare il benvenuto ai turisti che frequentano l'entroterra

Pieve di Teco. “Il nostro benvenuto ai turisti? Che cosa c’è di meglio che un bel tappeto rosso srotolato sotto i portici”. Sorride Alessandro Alessandri, sindaco di Pieve di Teco. Alluvione di novembre alle spalle e tanta voglia di rilanciare il paese medioevale per eccellenza della Valle Arroscia.

tappeto rosso pieve di teco

“Ci sono tanti progetti e iniziative che l’amministrazione sta studiando per un rilancio importante del territorio a cominciare dall’outdoor – dice Alessandri – Questo paese ha tutte le potenzialità per diventare un centro interessante per gli sport all’aria aperta e per l’escursionismo. I turisti poi quando raggiungono questi posti restano stupiti e affascinati dalla bellezza di questo borgo che possiamo dire essere uno dei più belli della Liguria. Il red carpet sotto i portici ha un valore particolare: questo centro storico è il più vecchio, riconosciuto nei secoli come un punto di incontro e di riferimento per questo territorio sulla via del Piemonte e ora noi vogliamo valorizzarlo come si deve”.

tappeto rosso pieve di teco

All’inaugurazione del “tappeto rosso” in rappresentanza della Regione Liguria davanti al Comune di Pieve c’era anche l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino: “La Liguria è costituita da posti bellissimi. Non stanno solo sulla costa, ma anche nel nostro meraviglioso entroterra e Pieve di Teco è un esempio che nel corso dei secoli ha saputo conservare le sue origini e le sue tradizioni”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.