Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Otto anni fa moriva Luigi Cichero, bandiera biancoazzurra. Il ricordo della Sanremese

Più informazioni su

Era il 1° luglio del 2009 quando Sanremo perdeva Luigi Cichero, bandiera del calcio matuziano.
Oggi, a otto anni dalla sua scomparsa, la Sanremese intende ricordarlo per tutto ciò che ha fatto per la squadra della città che lo ha adottato, calcisticamente e non solo, nel 1977.
Nato a Pasturana, in provincia di Alessandria, il 25 febbraio del 1952, Luigi Cichero ha vestito la maglia della Sanremese per 13 stagioni, dal 1977 al 1990 (tre delle quali come allenatore-giocatore), dai fasti della C1 alla Terza Categoria.
Lasciato il calcio giocato, ha guidato i biancoazzurri dalla panchina per altre 10 stagioni, dalla Prima Categoria alla C2.
Nella sua lunga carriera ha stretto amicizia con allenatori del calibro di Nevio Scala e Arséne Wenger, conosciuto ai tempi del Monaco.
Con la Sanremese ha vinto 7 campionati, tra i quali lo storico torneo 1995/1996 concluso con 24 vittorie, 6 pareggi e nessuna sconfitta.
Biancoazzurro dal 1977 al 2003 (fatta eccezione per una brave parentesi al Cuneo), si può dire che Cichero abbia dedicato la sua vita sportiva e non solo alla Città dei Fiori che ancora oggi lo ricorda e lo riconosce come bandiera e simbolo.
Luigi Cichero è stato e resterà per sempre nei cuori dei tifosi della Sanremese e degli amanti del calcio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.