Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedaletti, il Piccadilly sarà raso al suolo. La cubatura potrà essere recuperata dal privato che acquista foto

E' il secondo grande immobile, dopo l’albergo del Petit Royal, che il Comune mette in vendita per fare cassa

Ospedaletti. E’ arrivato nello scorso consiglio comunale l’ok da parte dell’amministrazione della città delle rose alla variante che autorizza la vendita del fabbricato del “Piccadilly”, che oggi ospita il comando della polizia locale, una palestra di Judo, un bar e i locali dello storico ristorante, sul corso Regina Margherita all’incrocio con via Cavour.
Il fabbricato dovrà essere demolito ma il privato potrà recuperare la cubatura costruendo nel terreno limitrofo.

La struttura versa da molti anni in uno stato critico, con cornicioni pericolanti e facciate fatiscenti. Ma non è solo questo il motivo che spinge l’amministrazione a procedere. Infatti nei piani del sindaco Paolo Blancardi, del vice Marco Roverio e dell’assessore ai lavori pubblici Evelina Carli, c’è di allargare il belvedere e definire una nuova skyline di quest’area che è la prima “veduta” per chi esce dall’autostrada e scende in paese. Al di sopra del nuovo piazzale troverà spazio anche un baretto, progettato in vetro, di circa cinquanta metri quadrati, posizionato verso ponente.

Il bando partirà a breve. I privati che si presenteranno per l’acquisto dovranno abbattere la struttura e potranno avvantaggiarsi di due importanti possibilità: realizzare nel terreno proprio sotto il belvedere (di proprietà comunale) la cubatura che andranno ad abbattere, con un vantaggio del 15% sui primi tre piani.

Inoltre il Comune ha deciso di lasciare la destinazione d’uso del futuro immobile libera: chi compra potrà realizzare dall’abitabile a spazi commerciali, in questa posizione strategica a picco sul mare e a pochi metri dalla pista ciclabile e le spiagge.
Unico vincolo, la quota dell’edificio non deve superare il livello della strada.

La base d’asta sarà di due milioni e cinquecento mila euro. Queste risorse potrebbero essere utilizzate anche per portare avanti il progetto di accorpare molti servizi comunali (municipio, vigili, carabinieri) nel nuovo palazzo comunale che dovrà sorgere sul terrapieno dove oggi è presente il campetto di calcio a cinque.

Quella del Piccadilly è la seconda grande struttura che il Comune decide di mettere all’asta dopo l’albergo Petit Royal.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.