Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Molta affluenza all’infopoint turistico a Ventimiglia Alta, successo per la “Caccia al tesoro”

Offre una serie di attività

Ventimiglia. 300 persone in due settimane: è molto alto il numero dei turisti e cittadini che si sono rivolti all’ufficio informazioni turistico di via Garibaldi situato all’interno della Biblioteca Aprosiana Storica, e mostra la vocazione turistica del nostro territorio. Ma l’infopoint non è solo un luogo per informazioni “mordi e fuggi”: offre una serie di attività, tra le quali spicca la “Caccia al tesoro del Corsaro Nero” che ieri mattina si è svolta tra i carugi di Ventimiglia Alta e alla quale hanno partecipato oltre 40 bambini del vicino centro estivo.

Attraverso degli indizi hanno ripercorso il patrimonio artistico ed architettonico cittadino, facendo tappa – tra gli altri luoghi – all’Oratorio dei Neri, a San Michele, al Forte dell’Annunziata e alla Cattedrale: un divertente modo per conoscere il centro storico, che alcuni bambini ventimigliesi non avevano mai visto. Visto il successo, l’infopoint sta lavorando per elaborare un’edizione anche per gli adulti. La caccia al tesoro si ripeterà, così come le altre visite guidate, ogni settimana.

Ulteriori informazioni sulle offerte dell’infopoint turistico:

Tra i “carrugi” di Ventimiglia Alta (ogni terzo sabato del mese di Luglio agosto e settembre).

9:30 – Incontro nell’atrio della “Biblioteca Aprosiana”, la prima biblioteca pubblica della Liguria che conserva al suo interno incunaboli originali del XVI° secolo oltre che preziosi volumi collezionati dal domenicano Angelico Aprosio cui è intitolata. Il percorso guidato ci conduce alla scoperta del centro storico di Ventimiglia, ove ammiriamo la Cattedrale, nelle sue diverse fasi costruttive, il Battistero e il Museo Lapidario, la Via Garibaldi con i suoi palazzi seicenteschi, il Magazzino dell’Abbondanza e la possibilità di entrare in uno degli splendidi giardini pensili privati, le fortificazioni cinquecentesche, la chiesa romanica di San Michele con la sua cripta coeva e l’oratorio barocco di San Secondo, già sede dei Penitenti Neri. La visita terminerà sulla terrazza panoramica del Forte dell’Annunziata, sede del Museo Civico Archeologico Girolamo Rossi.

Durata: 2 h. Costo della visita : 5€ per persona
Ingressi a pagamento: offerta libera.

I Giardini Botanici Hanbury della Mortola (tutti i mercoledì di luglio e agosto)
18.00 – Incontro presso la biglietteria del sito, in località La Mortola. Visita del parco aperto nel 1867 dalla famiglia Hanbury, che ospita una rigogliosa vegetazione mediterranea ed esotica: si ammirano in particolare fioriture estive quali le Bignoniacee, le Brugmansie, le Cycadee, le Cactacee… L’itinerario comporta un dislivello di un centinaio di metri, con un percorso concepito per facilitare la risalita. . Uno stuzzicante aperitivo presso il punto di ristoro prospiciente il mare concluderà la gradevole passeggiata.
Durata: 2 h.
Ingressi a pagamento: biglietto Giardini Hanbury e aperitivo € 15,00

Albintimilium, città ligure e romana (l’ultimo sabato di luglio agosto e settembre)
16:30 – Incontro all’ingresso della zona archeologica, in località Nervia. Percorso guidato nelle strutture di epoca romana, scoperte dal 1877: il Teatro recentemente restaurato, le Terme con il Mosaico di Arione, le vestigia delle mura repubblicane, il Museo Antiquarium che ospita un’interessante collezione di oggetti rinvenuti nella necropoli urbana, come il rarissimo “servizio da viaggio in argento”.
Durata: 2 h. Costo della visita : 5€ per persona
Ingressi a pagamento: nessuno.

I Balzi Rossi, la Liguria nella Preistoria (il secondo sabato del mese di luglio agosto e settembre)
9:30 – Incontro presso la biglietteria del sito, nella località omonima. Ai piedi di un’imponente falesia di calcare dolomitico, dal caratteristico colorito rossiccio, si aprono alcune grotte frequentate sin dal Paleolitico Medio: tra i reperti in esse portati alla luce, oggi esposti nell’annesso Museo, figurano utensili in pietra e osso, statuine votive e resti della fauna cacciata all’epoca, come rinoceronti lanosi, mammut, renne… Notevoli le tombe dell’uomo di Cro- Magnon, tra cui la celebre “Triplice Sepoltura”.
Durata: 2 h. Costo della visita : 5€ per persona
Ingressi a pagamento: € 4,00 per la visita del Museo ai piedi della falesia.

Tutte le visite sono su prenotazione al n. 0184/229507 e necessitano di un numero minimo di 10 partecipanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.