Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Marco Scajola a muso duro: “A Imperia toccato il fondo, un commissario farà certamente meglio di Capacci”

Una città senza governo, allo sbando che assiste da tempo al gioco delle poltrone da difendere senza dimostrare amore per i suoi cittadini

Imperia. Nubi nere si addensano sul futuro dell’amministrazione Capacci. Le parole del segretario cittadino del Pd Antonio De Bonis, il “mutismo” del sindaco dopo le “sparate” di Savioli e Palma, hanno tutt’altro che sminato il campo di battaglia dal pericoloso baratro del commissario. Lo invoca quasi come fosse un rabdomante in cerca di acqua per combattere la siccità Marco Scajola, assessore regionale, stanco di vedere la sua Imperia appassire giorno dopo giorno. “Diciamolo subito: l’arrivo di un commissario non è mai un bene per una città, ma per Imperia è l’unica strada percorribile e sono certo che farebbe meglio di questa amministrazione che sta creando solo problemi e nessun passo per migliorarla”.

Un esempio assessore? “Basti pensare alla vicenda rifiuti. Proroghe e progetti che non decollano e la città è sotto il naso di tutti: sporca, con negozi che chiudono, un porto che non si sa bene quale sia la rotta decisa dall’amministrazione”.

In questi giorni si assiste ad un teatrino che non porta nessun beneficio. “A Savioli e a Palma riconosco il coraggio di aver riconosciuto, da consiglieri di maggioranza, il fallimento dell’amministrazione Capacci e la loro disponibilità a scrivere la parola fine ad una delle pagine politiche più tristi di Imperia. Altri consiglieri di maggioranza parlano, criticano, ma poi rimangono ben incollati alla poltrona. Se la maggioranza ha i numeri per governare lo faccia seriamente interrompendo questo ridicolo teatrino. Se invece non hanno più i numeri si assumano le responsabilità e si dimettano tutti”. 

E allora come possiamo fare per invertire la rotta? “Noi stiamo lavorando ad un progetto che come abbiamo detto anche sabato scorso alla presenza del presidente Toti, vede un centrodestra forte e coeso. Ci prepariamo alle elezioni del prossimo anno spinti dalla forte voglia degli imperiesi e di affrontare concretamente i problemi della città”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.