Riviera24.it - Notizie in tempo reale, news a Imperia e Sanremo di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La grande musica di Eugenio Bennato, con le magiche note della taranta, nel concerto evento dell’estate di Imperia foto

Il cantautore partenopeo sarà sul palco accompagnato da undici musicisti. Sarà presente anche il maestro Christian Lavernier ad arricchire l'importante appuntamento musicale della vigilia di ferragosto

Imperia. Ritorna, anche questa estate, la grande musica d’autore in città. E’ stata presentata questa mattina nella sala Giunta del comune di Imperia il grande nome della musica italiana che suonerà, alla vigilia di ferragosto in calata Cuneo, a Oneglia. Lo scorso anno la protagonista del concerto evento dell’estate era stata Sarah Jane Morris, la cantante inglese aveva avvolto con la sua calda voce gli spettatori presenti, con un concerto dalle note blues con incursioni nel jazz e anche nel rock. Quest’anno i ritmi saranno più vivaci e diversi, restando, sicuramente, su un altissimo livello di qualità musicale e artistico. Ad infiammare il concerto di agosto ci sarà Eugenio Bennato, definito dalla stampa musicale, uno tra i più grandi esponenti attuali della musica popolare. L’artista partenopeo presenterà il 14 agosto alle 21.15, sul palco allestito in calata Cuneo, le sue “Canzoni di Contrabbando”, brani tratti dal suo ultimo lavoro discografico e anche i grandi successi della sua carriera. Sarà un concerto vivace, coinvolgente, attraversato dalle note della “Taranta”, di cui Bennato è uno fra i massimi esecutori italiani nel mondo. Un evento in cui la cultura si coniugherà con il divertimento. La serata sarà arricchita dai brani che saranno eseguiti dal maestro di fama internazionale e di origini imperiesi, Christian Lavernier, da poco reduce da una tournèe in Giappone “Sono molto contento di ritornare nella mia città a suonare-afferma Lavernier-“quest’anno ci sarà  Eugenio Bennato e la sua taranta, è una delle tradizioniìali danze storiche del nostro paese e sono molto contento che Bennato dopo i tantissimi concerti di un certo rilievo, ricordo Antonella Ruggiero, Tommy Emmanuel con Dodi Battaglia, l’anno scorso Sarah Jane Morris che ha vinto anche un premio a Sanremo al Festival del Mare di Sanremoche, sia a Imperia”.

La musica Di Bennato e le noti coinvolgenti della taranta, come “colonna sonora” del Mediterraneo, sbarcherà ad Imperia per infiammare e far muovere anche gli animi più reticenti. “Si cercherà di unire la parte culturale con qualcosa di più fruibile per il pubblico, per i turisti” spiega Francesca Nebiolo, artist manager di Lavernier, “Eugenio Bennato è un artista conosciuto in tutto il mondo, uno dei cantautori più bravi che abbiamo in Italia e porterà qualcosa di coinvolgente, sicuramente divertente che speriamo faccia ballare il pubblico“.

E’ una soddisfazione portare a casa questo grande risultato, è un evento di grande valenza artistica” afferma l’assessore Simone Vassallo “è un appuntamento che dovrebbe interessare tutto il pubblico, dai più giovani ai meno giovani, e auguriamo che in questa serata di vigilia di ferragosto, che si sta realizzando con non poca fatica, sia dal punto di vista economico che organizzativo,  si riuscirà a raggiungere un grande risultato, grazie alla collaborazione del maestro Christian Lavernier, coinvolto nella realizzazione di questo evento. Sul palco avremo un grande artista come Eugenio Bennato con 11 elementi“-continua l’assessore Vassallo-“E’ il quarto anno di fila che si offre alla cittadinanza e ai turisti un concerto gratis dopo i grandi nomi degli scorsi anni come Tommy Emmanuel  Antonella Ruggero, Dodi Battaglia e Sarah Jane Morris“.

Il tour “Canzoni di Contrabbando”, è un grande riassunto del percorso creativo di Eugenio Bennato, artista che si è sempre riferito a un linguaggio stilistico e a un circuito alternativo rispetto ai modelli della musica leggera. Un cammino che parte da “Brigante se more” – brano dei primi anni ’80 un inno spontaneamente scelto, al di fuori della logica discografica, da centinaia di migliaia di voci del sud – fino all’ultima composizione, “Monpère et ma mère”, unico inedito della raccolta. Ma una delle protagoniste della serata sarà anche l’energia della taranta che dalla arcaica favola popolare irrompe nella realtà contemporanea per conquistare e scaldare i cuori del pubblico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Riviera24.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.